RTI Calabria

Scrivi e cerca

Turchia: Amnesty, Ue azzeri relazioni, diritti deteriorati

Condividi

“La Turchia ha arrestato migliaia di persone che nulla hanno a che fare con il colpo di Stato, ma il golpe è diventato una scusa per fermare ogni dibattito nel Paese”. Così il segretario generale di Amnesty International, Salil Shetty, durante una manifestazione di protesta organizzata a Bruxelles prima dell’incontro tra l’Alto rappresentante Federica Mogherini e il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu. “Negli ultimi anni in Turchia – ha continuato Shetty – c’è stato un deterioramento dei diritti democratici di base e ora assistiamo a un inasprimento della situazione. Per questo chiediamo all’Unione Europea di azzerare le sue relazioni con la Turchia, Paese che non può più continuare in questo modo. Le accuse contro i nostri colleghi sono ridicole e noi siamo qui per rendere chiaro il messaggio che Mogherini deve dare alla delegazione turca: tutto questo è inaccettabile e gli arrestati devono essere subito rilasciati”.