RTI Calabria

Scrivi e cerca

È tornata “Cultura nel Borgo”, la rassegna culturale promossa dall’Associazione CalabriaUno TVA, B&B Le Torri, in collaborazione con il Comune di Cariati e le Confraternite Misericordia di Cirò Marina e Scala Coeli

Condividi

È tornata “Cultura nel Borgo”, la rassegna culturale promossa dall’Associazione CalabriaUno TVA, B&B Le Torri, in collaborazione con il Comune di Cariati e le Confraternite Misericordia di Cirò Marina e Scala Coeli. 

In questa estate 2021, malgrado tutte le limitazioni vissute in ambito culturale negli ultimi tempi, gli organizzatori intendono accendere un barlume di speranza con un “ritorno alla quasi normalità”, attraverso l’organizzazione di tre eventi in presenza, nel massimo rispetto della normativa anti-covid, in segno di forza, quale terapia d’urto, sulle fragilità emerse a seguito della pandemia.

Gli eventi organizzati vogliono restituire lo spazio alle relazioni sociali, attraverso le emozioni ed il dialogo che solo l’arte, in tutte le sue forme, riesce a#misericordia,  trasmettere.

GLI APPUNTAMENTI NEL CENTRO STORICO DI CARIATI:

Sabato 31 luglio “L’arte d’esser donna”

ore 21.30 – Piazzetta Fabio Friozzi

Nel primo appuntamento si parlerà di “donne tra le donne”:

L’Arte d’esser donna verrà illustrata durante un incontro con tre esponenti tra le più rappresentative dell’universo intellettuale femminile che, attraverso il loro vissuto, racconteranno le continue ricerche personali effettuate per arrivare alla consapevolezza dell’oggi attraverso forme di condivisione, interazioni e relazioni.

Annarita Palaia – Organizzatrice di eventi culturali e Speaker Radio Ciak Catanzaro

Anila Darihu – Poetessa internazionale di origini Albanesi

Filomena Greco – Presidente dell’Associazione Rimi Bashke APS

Sabato 7 agosto

ore 21.30 “Salotto letterario” – Piazzetta Fabio Friozzi

Nel secondo appuntamento incontreremo un illustrissimo intellettuale calabrese

Dante Maffia – Storico, poeta e scrittore, candidato al Premio Nobel per la letteratura, Premio strega 1997.

Nel salotto letterario ci sarà un dialogo continuo tra il giornalista Francesco Vignis, l’autore ed il pubblico, in grado di trasmettere e far emozionare attraverso il linguaggio parlato e non, tutta la consapevolezza delle varie sfaccettature umane.

Mercoledì 11 agosto

ore 21.30 “A voce d’a Cuscienza” – Piazzetta Fabio Friozzi

Nell’ultimo appuntamento incontreremo:

Francesco Vignis, giornalista, in veste di autore delle liriche in dialetto napoletano raccolte nel libro “A voce d’a Cuscienza”, con lui capiremo come insieme alle parole e alla vita ci sono i valori della coscienza che con la voce di un’amica, di una compagna ragiona insieme a noi nella continua ricerca di equilibrio tra quel che è etico a dispetto di quel che è facile

Gianni De Simone, ideatore della Rivista “Il Calabrone”

Salvatore Pucci, orafo cirotano che presenterà la sua nuova collezione eco-friendly.

Tags:

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *