RTI Calabria

Scrivi e cerca

Rottura della doppia linea dell’acquedotto Alaco, il commissario della Sorical Cataldo Calabretta ha fatto visita questa mattina cantiere nel Comune di Brognatura

Condividi

Il commissario della Sorical Cataldo Calabretta ha fatto visita questa mattina cantiere nel Comune di Brognatura dove da sei giorni si sta lavorando per ripristinare il servizio idrico a causa di una frana che ha causato la rottura della doppia linea dell’acquedotto Alaco. Il commissario era accompagnato dal geometra Tommaso Laporta, già responsabile dell’ufficio di Catanzaro della Sorical e memoria storica dell’acquedotto avendo lavorato alla sua costruzione negli anni 70 con la ex Casmez e poi con l’ufficio acquedotti della Regione Calabria.

Calabretta ha incontrato l’ingegnere Massimo Macri, Capo compartimento centro della società  e il geometra Domenico Isola responsabile dell’ufficio di Vibo. Calabretta si è intrattenuto anche con gli operai, ringraziandoli, per lo sforzo che si sta facendo, lavorando al gelo e sotto la pioggia da sei giorni.

Il responsabile dell’Ufficio di Vibo, Domenico Isola ha illustrato gli ultimi dati del telecontrollo che indica l’erogazione a regime per la città capoluogo di provincia, Stefanaconi e Gerocarne. L’ing Macri lo ha rassicurato sulla tempistica del ripristino del ramo entroterra e Piana di Gioia Tauro. Si sta procedendo al collegamento idraulico e alla costruzione degli ancoraggi. Entro domani dovrebbe partire l’erogazione anche di questo tratto di condotta.

“Sorical – ha detto Calabretta – sta ancora una volta dimostrando di poter gestire non solo gli investimenti per gli acquedotto ma anche gravi emergenze. E’ la realtà societaria candidata naturale per la gestione del servizio idrico integrato perché negli anni ha acquisito competenze che nessun altro gestore ha in Calabria”.