RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone, seminario di alta formazione “Città e comunità sostenibili: ambiente, urbanistica, acque e mobilità sostenibile”

Condividi

Ho partecipato con piacere, portando i saluti dell’amministrazione, al seminario di alta formazione “Città e comunità sostenibili: ambiente, urbanistica, acque e mobilità sostenibile” promosso dall’Ordine degli Avvocati di Crotone, dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Unical, dalla Scuola Superiore di Scienze delle Pubbliche Amministrazioni e dalla Cassa Forense, che abbiamo ospitato ieri pomeriggio nella Sala Consiliare.

Un seminario che ha visto, tra gli altri, la partecipazione del generale Giuseppe Vadalà, Commissario Unico alla bonifica delle discariche abusive e della dott.ssa Emanuela Somalvico, analista fenomeni corruttivi presso Commissario alle bonifiche.

Si è trattato di uno di una serie di appuntamenti, che coinvolgono ottanta legali, che hanno lo scopo di  fornire approfondimenti normativi in ambito di diritto ambientale, con particolare focus sull’aspetto delle bonifiche e siti inquinati e sulla tutela del territorio, con riferimenti anche all’ambito della gestione delle acque (con specifica correlazione all’ambiente ed alla pianificazione urbanistica) ed alla mobilità sostenibile, correlata con lo sviluppo del territorio e la difesa dell’ambiente.

Nel mio intervento ho ringraziato l’Ordine degli Avvocati per aver promosso una iniziativa su un tema particolarmente significativo per il nostro territorio che naturalmente vede impegnata anche l’amministrazione comunale.

Così come ho evidenziato l’importanza per professionisti del settore di specializzarsi su una materia che presenta numerose opportunità di intervento e di patrocinio legale relative alla tutela e alla difesa dell’ambiente.

Un capitale di formazione che è nostra intenzione valorizzare anche alla luce delle battaglie in materia ambientale che questa nostra città è chiamata a sostenere.

A tale riguardo valuterò con gli uffici preposti la possibilità di un protocollo di intesa con l’Ordine al fine di fare squadra su un percorso che ci veda tutti impegnati a difesa dell’ambiente e della tutela della salute dei cittadini.

Il vice sindaco

Sandro Cretella