RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone: Si è svolta nella mattinata del 20 dicembre, presso il plesso “Ernesto Codignola”, un’iniziativa inserita nel progetto di orientamento musicale, incentrata sullo sviluppo delle competenze musicali attraverso il canto corale

Condividi

L’Istituto Comprensivo “Vittorio Alfieri” di Crotone è impegnato nel periodo prefestivo a sviluppare percorsi tematici finalizzati alla sensibilizzazione degli studenti circa il valore della solidarietà e dell’amicizia. Si è svolta nella mattinata del 20 dicembre, presso il plesso “Ernesto Codignola”, un’iniziativa inserita nel progetto di orientamento musicale, incentrata sullo sviluppo delle competenze musicali attraverso il canto corale; i docenti della scuola media hanno interagito con gli studenti delle classi V A, VB e VC della scuola primaria per realizzare un coro collettivo inclusivo natalizio.

Alle 10:20 la prof.ssa Rosa Franco, collaboratrice della dirigente, ha presentato alle famiglie collegate online, attraverso una piattaforma istituzionale, le finalità della manifestazione; nel soffermarsi sull’impegno profuso con dedizione da parte di tutti ha sottolineato la funzione educatrice e aggregativa della musica e lo spirito della giornata. Ai genitori connessi sono giunti i saluti e gli auguri da parte della dirigente, dott.ssa Gisella Parise, che ha espresso vivo apprezzamento per le motivazioni didattiche e l’organizzazione dell’evento.

I piccoli, vestiti da Babbo Natale con la casacca e il berrettino rossi, diretti dalla professoressa Rosa Franco, e accompagnati dalla pianola del prof. Luca Campana, hanno intonato melodie celeberrime, Jingle Bells, Astro del Ciel, Jingle Bells Rock, Tu scendi dalle stelle, intervallate da riflessioni, poesie e leggende legate alla tradizione natalizia.

In tale occasione gli scolari hanno dimostrato di aver interiorizzato profondamente i valori dell’altruismo, della solidarietà e del rispetto nei confronti del prossimo; soprattutto quando chi soffre è indifeso e bisognoso di cure e amore. Le festività, tradizionalmente occasione di spensieratezza, possono e devono diventare motivo di approfondimento e scambio reciproco. Proprio come è successo oggi al plesso dell’Ernesto Codignola.

Tags: