RTI Calabria

Scrivi e cerca

Il Corecom vicinoai cittadini: inaugurato il punto di accesso “ConciliaWeb” di Catanzaro

Condividi

 

Uno sportello per supportare i cittadini che hanno problemi con i gestori dei servizi di telefonia, internet e pay-TV (indennizzi, rimborsi, storno di somme non dovute, chiusura di contratti, blocco pratiche recupero crediti), rafforzando l’operatività della piattaforma che gestisce telematicamente le istanze di conciliazione tra utenti e operatori di telecomunicazioni ricevute dal Comitato regionale per le comunicazioni. Un servizio innovativo che sarà a disposizione dei cittadini anche nel Capoluogo di regione.

Questa mattina, infatti – alla presenza del presidente del Corecom Fulvio Scarpino e dei componenti del Comitato, Mario Mazza e Pasquale Petrolo – è stato inaugurato il punto di accesso “ConciliaWeb” di Catanzaro, ubicato nei locali di via Crispi che ospitano i gruppi consiliari regionali.

ConciliaWeb è la piattaforma dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, semplice e interattiva, per la risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di telefonia e di servizi di media audiovisivi.

“Questo servizio – spiega il presidente del Corecom, Fulvio Scarpino – rientra nel percorso tracciato di un supporto concreto e costante ai cittadini ma anche alle imprese. La piattaforma rappresenta uno strumento specifico per velocizzare e semplificare la soluzione di tali problemi. L’obiettivo dello sportello è quello di  assistere i cittadini che hanno difficoltà all’approccio telematico, perché magari non hanno un accesso internet o si tratta di anziani che non hanno manualità con i computer, nella risoluzione delle controversie in materia di comunicazioni elettroniche. Lo affianchiamo nella definizione della procedura anche nell’acquisizione della identità elettronica”.

Un percorso facilitato dalla presenza degli operatori e soprattutto gratuito per la rapida soluzione di fastidiose controversie.

L’inaugurazione, con l’apposizione della targa che rende visibile il punto di accesso amplificandone la visibilità – e quindi l’operatività – è avvenuta al termine della seduta di lavoro del Comitato, per la prima volta riunito nel Capoluogo di Regione. Il presidente Scarpino, affiancato dai componenti Mazza e Petrolo e dalla struttura, hanno incontrato il direttore della Rai Regionale, dottor Massimo Fedele.

L’informazione locale del servizio pubblico trova il favore dei cittadini, come dimostrano gli indici di ascolto di Buongiorno Regione e i tg regionali: questo è punto di partenza di una rinnovata e proficua collaborazione con il Corecom

Tra gli argomenti di confronto, infatti, la sottoscrizione del nuovo Protocollo d’intesa per l’attuazione delle modalità organizzative relative ai programmi per l’accesso tra il Comitato Regionale per le Comunicazioni della Calabria e la Rai sede regionale per la Calabria; ma anche il rilancio degli spazi a disposizione di soggetti collettivi sui canali del servizio pubblico.

Il direttore della Rai, nell’augurare buon lavoro al Comitato, ha sottolineato che si è trattato di un confronto molto interessante: “Dopo due anni di rallentamento, e lo stop determinato dalla pandemia, riprende questo importante progetto di collaborazione con il Corecom – ha affermato Fedele -.Abbiamo una serie di attività da svolgere: insieme rappresentiamo un valore aggiunto alla nostra regione”.