RTI Calabria

Scrivi e cerca

Gli studenti dell’istituto Mario Ciliberto di Crotone si sono cimentati nuovamente, dopo due anni di assenza forzata dovuti al Covid, nei campionati studenteschi di atletica di istituto.

Condividi

Finalmente, ci si riappropria anche di questo. Un chiaro segnale che le cose stanno lentamente tornando alla normalità arriva dalla pista di atletica del settore B di Tufolo. È li che gli studenti dell’istituto Mario Ciliberto di Crotone con gli insegnanti di Scienze motorie e sportive Gaetano Capria, Mario Foglia e Francesco Scandale si sono cimentati nuovamente, dopo due anni di assenza forzata dovuti al Covid, nei campionati studenteschi di atletica di istituto. Sono stati molti gli studenti delle categorie Allievi e Juniores che hanno risposto con entusiasmo all’invito dei docenti e si sono misurati con i pari età dello stesso istituto. Chi si è piazzato bene parteciperà nelle prossime settimane alle fase provinciali, se poi andrà bene in questa fase passerà alle regionali e così via fino a competere con i migliori.

Le discipline nelle quali si sono confrontati gli studenti sono le più nobili dell’atletica leggera: getto del peso, salto in lungo, salto in alto, cento metri piani, cento metri ostacoli, staffetta 4×100 e mille metri piani.

I tre docenti sentono quasi doveroso fare un ringraziamento alla fine della manifestazione che si è svolta in serenità fra agonismo e amicizia: “Ringraziamo vivamente i nostri studenti protagonisti dell’esperienza per la dedizione al lavoro, il rispetto delle regole e delle attrezzature, l’interesse ed il senso critico dimostrati. Vogliamo sottolineare l’attenzione e la disponibilità, nonché il supporto costante del dirigente scolastico Girolamo Arcuri verso tutte le iniziative di carattere sportivo”.

I campionati studenteschi oltre ad essere un percorso di avviamento alla pratica sportiva e la finalizzazione delle attività sportive scolastiche, rappresentano il momento di aggregazione e socializzazione di più alto profilo dell’ambito scolastico ed è per questo che iniziative del genere all’istituto Ciliberto sono sempre ben accette e soprattutto incentivate dal corpo docente e dal dirigente scolastico.