RTI Calabria

Scrivi e cerca

Innova Rende: Campagna vaccinale under12 anche nelle scuole

Condividi

La campagna vaccinale per gli Under 12 è entrata nel vivo e la risposta da parte delle famiglie è sicuramente incoraggiante e di buon auspicio.
Purtroppo, dobbiamo constatare che ci sono evidenti disagi, legati ai flussi copiosi di bambini e famiglie al seguito, considerato che si tratta sempre di minori che necessitano accompagnamento.
Gli Hub vaccinali spesso sono inadeguati per spazio e localizzazione.
Lo spostamento dell’Hub vaccinale della Città di Rende dagli ampi e centrali spazi del Parco Acquatico e del Palazzetto dello Sport di Villaggio Europa, al più periferico e di ridotte dimensioni qual è il centro sociale di Contrada Dattoli, di certo non ha agevolato la ripresa di una campagna vaccinale che tra i booster e le vaccinazioni degli under 12 vedrà coinvolte migliaia di persone sul nostro territorio.
Una idea senz’altro efficace potrebbe essere lo svolgimento di Vax Day presso gli edifici scolastici. Così come sta accadendo nelle scuole della vicina Puglia dove migliaia sono state le adesioni e le dosi somministrate fino a questo momento
Nel caso specifico, sono i dirigenti scolastici a inviare le mail e a registrare le adesioni. Le scuole si trasformano in Hub vaccinali temporanei, un modo per tranquillizzare i più piccoli, più a loro agio in un ambiente nel quale trascorrono gran parte del loro tempo, dopotutto la scuola è la seconda casa dei bambini. Nello stesso tempo, una tale iniziativa permetterebbe una migliore gestione nei flussi e nelle attese dei nuclei familiari interessate, essendo gli edifici scolastici molto spesso dotati di spazi comuni ampi ed in grado di garantire con maggiore efficienza l’accoglienza ed il deflusso delle persone.
Inoltre, la campagna vaccinale all’interno delle scuole potrebbe avere un effetto di condivisione e maggiore coinvolgimento delle famiglie scettiche o indecise.
Siamo convinti che è prossima la soluzione di questa che noi consideriamo una battaglia di comunità. Pertanto chiediamo a tutti i rappresentanti delle Istituzioni, ad ogni livello, di farsi promotori e garantire la buona riuscita della campagna vaccinale, ad iniziare dal Sindaco di Rende e dell’intero Consiglio Comunale della nostra Città.