RTI Calabria

Scrivi e cerca

Si gettano le basi per una stretta collaborazione con l’Unical con la visione di avere una presenza universitaria qualificata nella città di Crotone.

Condividi

Si gettano le basi per una stretta collaborazione con l’Unical con la visione di avere una presenza universitaria qualificata nella città di Crotone.

E’ quanto scaturito dall’incontro che il sindaco Voce, l’assessore Gianni Pitingolo e l’assessore Rachele Via hanno avuto ieri mattina presso l’Unical con il pro rettore con delega alla didattica prof. Francesco Scarcello, con il prof. Francesco Valentini del senato accademico e con il prof. Maurizo Muzzupappa delegato al trasferimento tecnologico.

Un incontro foriero di importanti prospettive nel breve e medio termine a cominciare dalla istituzione di due tavoli tematici permanenti di discussione: uno dedicato all’ambiente e sostenibilità e l’altro su cultura, archeologica e matematica.

Tavoli che sono finalizzati alla possibilità di prevedere master da tenersi direttamente in città proprio su queste materie che, tra l’altro, interessano da vicino i giovani non solo per l’alta professionalità da acquisire ma anche per la possibilità di proseguire professionalmente, a livello lavorativo, il percorso.

Già nel mese di maggio sono previsti ulteriori incontri operativi al riguardo.

A tale riguardo, Don Pasquale Aceto, che rappresentava l’Arcidiocesi, collegato in video conferenza, ha dato disponibilità a sostenere, anche dal punto di vista logistico, l’iniziativa.

Nel breve termine, come detto, le parti hanno già ipotizzato un primo corso di formazione sul microcredito da tenersi a Crotone