RTI Calabria

Scrivi e cerca

Forza Italia su Aeroporto Crotone

Condividi
Prendiamo atto, comunque lamentando un cospicuo ritardo rispetto ai tempi previsti, che tra Il direttore generale dell’E.N.A.C., Alessio Quaranta, e il presidente della società Sacal spa, Arturo De Felice è stata firmata la convenzione che assegna alla Sacal spa la gestione trentennale dell’Aeroporto di Crotone.
Evidenziamo ,che tale atto propedeutico e doveroso rappresenta solo l’inizio della nuova attività operativa dello scalo aeroportuale crotonese oramai chiuso dal circa un anno ,infatti come rappresentanti istituzionali dellEnte comune di Crotone stiamo da sin dal primo momento  monitorando in tutte le sedi l’evoluzione della grave vicenda che ha coinvolto l’infrastruttura  , sviluppando azioni e manifestazioni a sostegno dello scalo di Sant’Anna.
E necessario  a nostro avviso, in tal senso invitiamo il presidente della Sacal spa  De Felice , attivarsi immediatamente in riferimento a tre specifiche richieste :
1) rendere pubblici gli atti societari ufficiali relativi al Bilancio di Esercizio 2016 Sacal spa  ;
2) rendere nota ed illustrare la strategia industriale pluriennale alla base dell’imminente aumento di capitale Sacal spa ;
3) divulgare i contenuti programmatici del piano di sviluppo industriale specifico relativo all’attività ( tratte , voli, pianta organica, obiettivi  ) ed agli investimenti previsti dalla società sulla struttura crotonese.
Invitiamo tutti gli attori istituzionale ed i portatori di interesse del territorio crotonese a deporre le sterili polemiche ,ad abbandonare definitivamente i vecchi schemi di ragionamento basati su modelli gestionali oramai anacronistici, ma ad utilizzare le energie aggregandole nella direzione del bene comune  e del diritto alla mobilità dei cittadini crotonesi.
Per Forza Italia Crotone la priorità è l’impegno ,senza se e senza ma, a sostegno della immediata ripresa dell’attività volativa dallo scalo dell’aeroporto di Crotone; intendiamo vigilare sulla costruzione di una solida prospettiva industriale di medio e lungo periodo della imprescindibile struttura aeroportuale di Sant’Anna, chiederemo  che si trovi l’accordo con un vettore il quale fornisca adeguate garanzie ,essendo in grado di sviluppare voli nazionali ed internazionali a tariffe concorrenziali .
I cittadini possono avere una certezza, difenderemo ad oltranza gli interessi del territorio pretendendo un piano industriale che renda sostenibile ed in equilibrio la gestione  operativa dell’aeroporto di Crotone.