RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone, Un sistema di primo intervento di protezione civile in città

Condividi

Ancora maggiore efficacia al sistema di protezione civile attraverso una nuova area dove verranno posizionati mezzi utili alle operazioni di primo soccorso in caso di emergenza o calamità naturali.
A tale scopo, ieri nel pomeriggio, il responsabile della protezione civile regionale Carlo Tansi ha effettuato un sopralluogo con il sindaco Ugo Pugliese nella zona prospiciente l’attuale sede della protezione civile per individuare un’area dove allocare mezzi di soccorso che attualmente debbono giungere, in caso di eventi calamitosi, da fuori città.
Una visita operativa quella del dottor Tanzi che era accompagnato dall’ing. Giovanni Di Leo responsabile della prociv di Crotone e da Simone Candelise della Prociv Regionale.
Con il sindaco Pugliese erano presenti i componenti della task force comunale consiglieri Vincenzo De Franco e Enrico Pedace.
Una visita frutto della stretta sinergia instaurata tra il Comune di Crotone e la Protezione Civile Regionale che ha come obiettivo migliorare la capacità di intervento in caso di eventuali eventi di emergenza.
Nell’area adiacente la sede della prociv crotonese, in via Miscello da Ripe, troveranno ubicazione mezzi come torri faro, pompe idrovore, tende e tutto quanto necessario per un primo pronto intervento.
Il sindaco Pugliese, successivamente ha visitato i locali della sede operativa della Protezione Civile ed incontrato il personale che lavora presso la struttura.
Il dott. Tansi ha evidenziato che presso la struttura è già operativo il sistema di doppia fibra ottica ed il collegamento satellitare che consente una rapida comunicazione in caso di necessità di intervento.
Il sindaco Pugliese ha rinnovato al responsabile della protezione civile regionale la massima collaborazione del Comune su un tema così importante per la sicurezza dei cittad