RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone: Riunione in Prefettura sulle misure di prevenzione del contagio da COVID-19 introdotte a partire dal 10 gennaio 2022

Condividi

Si è tenuta nella mattinata di oggi in Prefettura, presieduta dal Prefetto di Crotone Maria Carolina Ippolito una riunione avente ad oggetto le misure introdotte con il D.L. 30 dicembre 2021, n. 229 che ha, fra le altre cose, esteso il campo di applicazione della certificazione verde rafforzata”.

All’incontro hanno preso parte il Presidente della Provincia, Dott. Sergio Ferrari, il Sindaco di Crotone, Ing. Vincenzo Voce, il Questore, Dott. Marco Giambra, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Gabriele Mambor, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello Luigi Smurra. Ha partecipato, infine, il Rappresentante Dell’azienda Sanitaria Provinciale, Dott. Domenico Tedesco.

A partire dal 10 gennaio e sino alla cessazione dello stato di emergenza (31 marzo 2022), infatti, il possesso del green pass rafforzato è obbligatorio anche per l’accesso ai seguenti servizi e attività:
– alberghi e altre strutture ricettive, compresi i servizi di ristorazione prestati all’interno degli stessi anche se riservati ai clienti ivi alloggiati;
sagre e fiere, convegni e congressi;
feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;
navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale;
treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity;
autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti:
autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente;
mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale.
servizi di ristorazione all’aperto;
piscine, centri natatori, sport di squadra e di contatto, centri benessere per le attività all’aperto;
centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

Al fine di verificare il rispetto delle misure di contenimento di recente introduzione,

è stato disposto l’incremento delle attività di controllo svolte dalle Forze Dell’ordine, prevedendo verifiche del possesso della certificazione verde rafforzata, anche a campione, presso tutte le attività sopra elencate.

L’azienda Sanitaria Provinciale ha riferito che negli ultimi giorni il trend delle vaccinazioni giornaliere è pari a n. 2400, laddove il target nazionale è di 1593 somministrazioni giornaliere. Sono altresì in corso le vaccinazioni della popolazione di età compresa fra 5 e 11 anni che ha raggiunto le 1700 somministrazioni totali, a fronte di una popolazione di 11 mila minori interessati.
Al fine di rafforzare le attività connesse alla gestione dell’emergenza, l’ASP ha comunicato di aver assunto ulteriori 5 unità di medici che presteranno servizio nell’ambito delle Unità Speciali di Continuità Assistenziali (USCA).