RTI Calabria

Scrivi e cerca

CROTONE: PERCORSO DI ORIENTAMENTO-POTENZIAMENTO “BIOLOGIA CON CURVATURA BIOMEDICA”

Condividi

Econ enorme impegno, dedizione e amore verso i giovani studenti, che l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Crotone, ha aderito al Percorso di Orientamento BIOLOGIA CON CURVATURA BIOMEDICA, iniziativa promossa dal MIUR in collaborazione con la FNOMCEO

La nostra attività formativa inizia nell’anno scolastico 2018-2019 presso il Liceo Classico Borrellidi Santa Severina, con un primo triennio di formazione conclusosi con ottimi risultati. L’anno successivo, un nuovo bando del MIUR ha dato la possibilità di proseguire l’attività formativa presso il Liceo Classico Pitagoradi Crotone, dove abbiamo portato a compimento un ulteriore triennio formativo nel Luglio del 2022, e dopo ulteriori due anni, considerato l’entusiasmo degli studenti, dopo aver chiesto la collaborazione dei medici iscritti all’Ordine, si è deciso di allargare l’offerta formativa anche al Liceo Scientifico Filolao”. Ad oggi abbiamo 4 corsi in itinere di Curvatura Biomedica: due presso il Liceo Classico Pitagorae due presso il Liceo Scientifico Filolao“. 

Tale percorso, è divenuto oggi una delle eccellenze formative più richieste dai licei italiani e prevede a partire dal terzo anno scolastico, un nuovo percorso biomedico con l’inserimento nel piano di studi, di 50 ore annue dedicate ad un orientamento verso gli studi medici

Il periodo storico che stiamo vivendo (pandemia e scarsa possibilità di reperire giovani professionisti in ambito sanitario) ci porta ancora di più a rivolgere un attento sguardo sui nostri giovani: orientarli, appassionarli, renderli partecipi in prima persona ed in modo diretto a quello che sono le tematiche medico/sanitarie

Tale percorso di potenziamentoorientamento ha una durata triennale di 150 ore complessive che si aggiunge agli insegnamenti curriculari a partire dal terzo anno del corso di studi

Il percorso intende

fornire solide competenze di tipo scientifico e un valido metodo di studio e di ricerca

favorire l’acquisizione di competenze in campo biologico, grazie anche ad esperienze di didattiche laboratoriali; 

orientare le studentesse e gli studenti che nutrono un particolare interesse per la prosecuzione degli studi in ambito chimicobiologico e sanitario verso scelte professionali consapevoli

facilitare il superamento dei test di ammissione ai corsi di laurea della Facoltà di Medicina e Chirurgia

Il monte ore annuale è di 50 ore così suddivise

20 ore tenute dai docenti di scienze dell’Istituto 

20 ore tenute da esperti medici individuati dall’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri

10 ore svolte presso studi medici, ambulatori e laboratori individuati dall’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri in modalità di PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e orientamento)

Il Presidente Dott. Enrico Ciliberto ed il Consiglio Direttivo tutto, hanno da subito colto questa occasione come una opportunità formativa irrinunciabile per gli studenti del territorio Crotonese. Grazie alla partecipazione dei propri Iscritti, che nonostante i gravi disagi vissuti in questo periodo di pandemia, i turni di lavoro incalzanti ed un incommensurabile senso di genitorialitàverso i ragazzi, l’Ordine è riuscito ad assicurare agli Istituti sopracitati, validissimi specialisti che hanno avuto l’opportunità di arricchire il bagaglio culturale e nozionistico dei lodevoli studenti. Rivolgiamo un doveroso ringraziamento ai Dirigenti Scolastici ed al corpo Docenti degli Istituti Superiori, che con grande passione e senso del dovere si sono spesi con grande impegno nella realizzazione del progetto e nell’organizzazione degli orari di didattica svolta dagli studenti

L’obiettivo del nostro Ordine, sin dall’inizio, è stato quello di poter fare partecipare a tale progetto il maggior numero di Istituti Scolastici della Provincia di Crotone, per distribuire equamente tale opportunità nell’intero territorio. Nonostante il nostro sia un piccolo ordine, siamo riusciti a promuovere 4 corsi in contemporanea, che tuttavia risultano ancora insufficienti per soddisfare le richieste da parte degli Istituti Scolastici della Provincia