RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone: È solidarietà Crotone su stazione Carabinieri intitolata al colonnello Salvatore Gagliano

Condividi

Apprendiamo con viva soddisfazione che nel corso della seduta del consiglio comunale del 29/12/2021, ha
deliberato la destinazione a Stazione dei Carabinieri di un edificio di sua proprieta’ situato in Via Giuseppe
Giusti nel quartiere della frazione di Papanice. Lo stesso, il Consiglio, ha deciso di intitolarlo alla memoria del
compianto colonnello Salvatore Gagliano, gia’ comandante dei Carabinieri di Crotone.
L’importante provvedimento e’ avvenuto dopo che la nostra Associazione ha voluto ricordare il Col.
Gagliano, durante una manifestazione di beneficenza svoltasi giorno 21 Dicembre 2021 presso la Chiesa S.
Salvatore del Quartiere Fondo Gesu’. In quella occasione, tutte le forze di polizia della citta’, attraverso
E’…SOLIDARIETA’, hanno raccolto e donato alle suore Della Carita’ materiale didattico da destinare ai
bambini del quartiere. Nel corso della cerimonia, e’ stato ricordato Salvatore Gagliano, che nella sua
permanenza a Crotone (2015-2017), ha collaborato attivamente a tutte le iniziative dell’Associazione,
contribuendo in modo determinante alla riuscita delle stesse. Quel giorno, una targa ricordo e’ stata
consegnata in memoria alla moglie Angela e ai figli Carolina, Alessandro e Clara dalle mani del Prefetto di
Crotone, alla presenza delle massime autorita’ istituzionali, militari e religiose della Provincia.
Nel corso della cerimonia di consegna, i Comandanti Provinciali delle forze dell’ ordine, hanno ricordato il
Comandante Gagliano nelsuo straordinario lavoro nel contrastare l’illegalita’sul territorio, mentre il prefetto
Maria Carolina Ippolito, ha proprio evidenziato, nel suo intervento, l’impegno costante del Comandante nell’
ottenere presso il Ministero della Difesa e le autorita’ competenti, l’istituzione della caserma a Papanice.
Oggi, quel suo sogno si sta’ realizzando!
Negli anni, E’…SOLIDARIETA’, ha mantenuto i contatti con Gagliano, e nelle sue brevi apparizioni a Crotone,
spesso, si informava da noi come procedeva l’iter burocratico sulla caserma di Papanice. Amava Crotone e
nelle sedi in cui operava, ricordava ai suoi uomini con nostalgia e affetto la sua esperienza nella citta’ di
Pitagora.
Il Consiglio Direttivo e i soci tutti, ringraziano l’Amministrazione e il Consiglio Comunale di Crotone, per il
giusto riconoscimento rivolto verso un uomo che ha onorato la divisa fino all’ultimo con grande senso del
dovere e nel contempo, ha dedicato il suo tempo libero alla solidarieta’, mettendosi a disposizione della
gente che soffre e che ha bisogno.
Alla nostra Associazione invece, come per il nostro Presidente Raffaele Lucente, rimane un patrimonio
morale e umanitario con cui lavorare con orgoglio e determinazione.
IL CONSIGLIO DIRETTIVO
È…SOLIDARIETA’
CROTONE