RTI Calabria

Scrivi e cerca

A.S.D. Pallamano Crotone: Dopo la lunga sosta è di nuovo campionato con una gara, quella di sabato, che più classica non si può.

Condividi

Crotone e Altamura tornano a sfidarsi al Palakrò con fischio d’inizio fissato alle 20:45, una fascia oraria insolita rispetto al consueto, a conclusione di un elettrizzante pomeriggio sportivo che inizia con il match di volley femminile. I trascorsi tra Crotone e Altamura sono oramai datati nel tempo, sin dagli anni ’90 quando i destini dei due sodalizi hanno iniziato ad incrociarsi in maniera pressoché sistematica. Squadre con visioni di gioco abbastanza simili che, da sempre, danno vita ad incontri equilibrati, spesso decisi al suono finale della sirena. Come è avvenuto, tanto per ricordare gli episodi più recenti, nel doppio pareggio dello scorso campionato oppure nella gara di andata di quest’anno, conclusasi con la vittoria di misura degli altamurani per 23 a 22. “Abbiamo preparato tutto per bene – commenta mister Cusato – pertanto confidiamo di riprendere il cammino intrapreso prima della sosta con la doppia vittoria esterna di Putignano e Andria. Sappiamo bene che il compito sarà arduo in quanto l’Altamura gioca una pallamano molto concreta potendo vantare atleti esperti ben supportati da giovani speranze di sicuro avvenire”. Nel periodo di pausa un po’ di apprensione l’ha procurata lo spagnolo Jordy, per via di un risentimento muscolare che, tuttavia, non desta particolari preoccupazioni. Lo staff tecnico, pertanto, potrà contare per intero sul gruppo squadra che bene sta figurando in questo campionato, con l’obiettivo dichiarato di mantenere inviolata la piazza d’onore alle spalle della capolista Noci.