RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone: riunione associazione alluvionati imprese e privati con la Presidenza del consiglio Regionale.

Condividi
In data 22 novembre 2021, una delegazione dell’associazione imprese e famiglie alluvionate 21/22 novembre 2020, si è recata presso la Cittadella Regionale ed è stata ricevuta dal nuovo Presidente del Consiglio Regionale Dott. Filippo MANCUSO.
Egli si è reso subito disponibile e si è attivato ad affrontare la miriade di problemi legati alla reale e concreta liquidazione dei danni subiti dalle famiglie e dalle imprese a causa dell’evento alluvionale.
Il Presidente Mancuso ha convocato in seduta stante il responsabile tecnico della Protezione Civile Regionale Ing. Nisticò che è incaricato a seguire l’iter delle pratiche di risarcimento danni presentate da ogni cittadino ed impresa danneggiati al Comune di Crotone e da questo trasmesse alla Regione Calabria con protocollo del8 luglio 2021.
L’Ing. Nisticò ci ha informato che attualmente le pratiche sono alla Protezione Civile di Roma, per verificarne la regolarità. Ci informava inoltre che sono state presentate pratiche di risarcimento da parte delle imprese per un ammontare totale di € 2.800.000,00 e € 300.000,00 per le famiglie, fondi già disponibili nelle casse della stessa Protezione Civile.
E’ l’ennesimo schiaffo ricevuto da un sistema burocratico, perverso ed indecente che nonostante una delibera di consiglio dei Ministri emessa in data 21 aprile 2021che disponeva di attivare misure economiche di immediato sostegno al tessuto sociale della popolazione.
Alla luce di quanto su detto ed al grave silenzio istituzionale che su questa ulteriore amara vicenda è calato, la nostra associazione,  è determinata a recarsi a Roma presso il Dipartimento della Protezione Civile  per denunciare al Presidente Curcio ogni inadempienza Istituzionale, al fine di pervenire al riconoscimento di un diritto costituzionale, sancito nell’emanazione del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri su citato. c