RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone, Antonio Manica: Chapeu Amministrazione comunale !!!!!!

Condividi


Con Decreto Dirigenziale n. 13778 del 27 dicembre 2021, la Regione Calabria – Dipartimento Infrastrutture e
Lavori Pubblici, nell’ambito delle “Misure urgenti relative al Fondo complementare al Piano Nazionale di Ripresa e
Resilienza (PNNR) e altre misure urgenti per gli investimenti” – Art. 1, comma 2, lettera c), punto 13, “Sicuro e
Verde Sociale: Riqualificazione Edilizia residenziale pubblica” del D.L. 06/05/2021, n. 59. Approvazione Piano degli
Interventi – Accertamento spesa ed assunzione di spesa pluriennali, ha approvato la graduatoria degli interventi
ammissibili dal n. 1 al n. 492 (allegato A) e approvato, temporaneamente, il piano degli interventi finanziabili
posti dal numero 1 al numero 50 di cui all’allegato A) per complessivi €. 96.910.444,70.
In estrema sintesi, trattasi di fondi stanziati nell’ambito di un programma rivolto esclusivamente all’edilizia
residenziale pubblica, rispondente alle necessità abitative delle fasce di popolazione più svantaggiate ed
emarginate dal mercato immobiliare ed è finalizzato a favorire interventi sul patrimonio di edilizia residenziale
pubblica con l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, la
resilienza e la sicurezza sismica, i livelli di qualità ambientali, nonché la condizione sociale nei tessuti residenziali
pubblici, di cui, allo stato, saranno destinatari solo i primi 50 comuni della graduatoria.
Orbene, dalla lettura della graduatoria degli interventi ammissibili (che va dal n. 1 al n. 492), il Comune di Crotone
non compare non avendo presentato alcun progetto riguardante il patrimonio immobiliare di sua proprietà.
L’ennesima occasione sprecata !!
La notizia si commenta da sola e non esistono giustificazioni plausibili del tipo: “la responsabilità è della giunta
Vallone, poi di Pugliese, di Sculco…., non potete immaginare la situazione che abbiamo trovato……non abbiamo
personale”.
Sono lagnanze che questa volta non possono proprio reggere.
La consueta replica: “chi ha l’onore e l’onere di governare la propria città avrebbe dovuto avere, sin dal primo
giorno della sua investitura, la consapevolezza delle difficoltà in cui versava la l’amministrazione comunale per non
trovarsi impreparato in occasione di appuntamenti importanti e irripetibili per il futuro della città (solo per citarne
uno: il PNRR)” risulta profetica rispetto ad appuntamenti che come il PNRR sono assolutamente imperdibili per il
futuro delle città.
Chapeu Giunta Voce ! un’altra prova di inadeguatezza ha arricchito il novero dei vs insuccessi, che hanno ridotto il
Comune di Crotone, volendo rifarci ad una metafora, ad una stazione triste, desolata, deserta dove i treni delle
occasioni transitano ma ripartono velocemente per mancanza di viaggiatori.
Antonio Manica
Capogruppo di Forza Italia