RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone, Annagiulia Caiazza Candidata alla segreteria Circolo Pd Crotone: Abbiamo il dovere di cogliere queste opportunità a dimostrazione di attenzione e di senso di responsabilità nei confronti di elettori e simpatizzanti, ma soprattutto nei confronti del nostro territorio e della nostra comunità

Condividi
La fase congressuale alla quale, dopo lunghi anni dì commissariamento, siamo chiamati a partecipare, ci offre una duplice opportunità: La prima è quella dì ripensare il Partito Denocratico dì Crotone, superando personalismi e contrapposizioni fra gruppi, per trovare la sintesi in un partito che si dimostri degno dì questo nome, in quanto comunità politica fondata su idee e progetti comuni. La seconda opportunità è quella dì ripensare il territorio in cui viviamo, formulando una proposta credibile dì sviluppo che metta alla nostra comunità dì partecipare ai processi dì cambiamento che il resto del Paese sta vivendo.
Abbiamo il dovere di cogliere queste opportunità a dimostrazione di attenzione e di senso di responsabilità nei confronti di elettori e simpatizzanti, ma soprattutto nei confronti del nostro territorio e della nostra comunità, anche di quella parte che non crede nel PD o che ha smesso di crederci.
In questa prospettiva ho dato la mia disponibilità alla candidatura alla segreteria cittadina per provare a rinnovare il PD non esclusivamente in senso anagrafico, ma nel senso dì un’apertura alla società civile,  associazioni e fasce dì cittadinanza che spesso guardano con diffidenza alla politica in generale ed al Pd in particolare.
Metto a disposizione del Partito  non solo entusiasmo e dedizione, ma anche professionalità ed esperienza derivanti dai percorsi lavorativi, ma anche politici seguiti con costanza sin dai tempi della giovanile del partito. Queste esperienze mi hanno insegnato i valori dell’autonomia e della coerenza.
Con senso di responsabilità dobbiamo quindi ripensare la nostra idea di vivere il Partito e nel Partito. In un Partito che si autoqualifica come Democratico è necessario imparare di nuovo a stare insieme, tornando a confrontarci e non contrapporci, in una discussione partecipata e democratica, sul piano del dibattito politico e non dello scontro personale, senza più cercare nell’altro un motivo di esclusione o di allontanamento. Dobbiamo tornare a sentirci parte di un gruppo, ognuno con le proprie caratteristiche, ma offrendo tutti un contributo come parte di un progetto unitario.
D’altra parte la presenza di voci differenti è prova di stimolante ricchezza e conferma della stessa natura democratica del Partito.
Per questo motivo anche nelle ultime ore stiamo ancora lavorando a costruire un percorso unitario e condiviso in modo da garantire piena agibilità politica e massima rappresentanza alle diverse anime interne del partito.
Solo se progettiamo il nostro percorso politico su queste fondamenta, possiamo costruire un Partito forte e credibile  che, nel rispetto delle linee politiche nazionali e regionali, sia però in grado dì interagire anche al dì fuori delle sedi locali rivendicando l’esigenza dì dignità dì questo territorio.
Annagiulia Caiazza
Candidata alla segreteria Circolo Pd Crotone