RTI Calabria

Scrivi e cerca

Crotone: presentazione manifestazione “Musica e fumetti”

Condividi

               

Due giorni dedicati ad un inedito e stimolante connubio: quello tra la musica classica ed il mondo dei fumetti. Ci saranno ospiti di livello altissimo all’iniziativa “Musica e fumetti”, che avrà luogo sabato 11 e domenica 12 dicembre presso Euromoda, in piazza Pitagora a Crotone. Due giorni in cui alcuni tra i migliori sceneggiatori e disegnatori di fumetti d’Italia saranno a disposizione di appassionati e curiosi, per raccontare il loro percorso artistico e rispondere a domande e curiosità. In particolare, nella serata di sabato, lo faranno accompagnati da un’orchestra di 12 elementi che, diretta dal maestro Fernando Romano, ha elaborato un percorso musicale studiato appositamente.

La manifestazione si inserisce nella quarta edizione della Stagione concertistica “L’Hera della Magna Grecia”, organizzata dalla società Beethoven Acam di Crotone in collaborazione con il ministero dello spettacolo e l’assessorato alla Cultura della Regione Calabria.

Nella conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, che si è svolta presso Euromoda, il direttore artistico della Stagione concertistica, Fernando Romano, ha sottolineato come la scelta di dare vita a questo connubio sia nata “su stimolo di Romano Pesavento, nella convinzione che la musica può offrire e ricevere stimoli in ogni contesto”.

Pesavento ha spiegato la portata dell’evento: “Il parterre di ospiti è notissimo nel panorama del mondo del fumetto. Si va da Moreno Burattini (che è il ‘papà’ di Zagor e memoria storica di questo amatissimo personaggio della Bonelli) a Giorgio Giusfredi (giovanissimo sceneggiatore di Dampyr ed ora di Tex), passando attraverso Sergio Gerasi (disegnatore di Dylan Dog e collaboratore di diverse testate nazionali), Alessio Fortunato (disegnatore della Bonelli), Paolo Mottura (fumettista per Disney e Bonelli) e il crotonese Vincenzo Filosa, impegnato nel genere manga. Un’occasione imperdibile per tutte le generazioni che sono cresciute coi fumetti, e per i giovani che possono confrontarsi con questo mondo, a livelli altissimi, nella loro città”.

I dettagli della due giorni li ha illustrati, invece, Mariarosa Romano, dopo aver porto un “ringraziamento ai proprietari di Euromoda, posto perfetto per organizzare un evento del genere, ed a Christian e Gianmaria Gaetano autori di locandina e video che accompagnano la manifestazione. Musica e fumetti si svolgerà in due giorni: la mattina di sabato 11 sarà riservata alle scuole, che numerose ci hanno chiesto di poter partecipare; il pomeriggio di sabato dalle 15 alle 19, e la mattina di domenica dalle 9 alle 12, potrà accedere chiunque, previo acquisto del biglietto e con ingressi contingentati. Ciascun gruppo avrà a disposizione un’ora. Nella serata di sabato, con inizio alle 21, gli autori si racconteranno accompagnati dall’orchestra”

Alla conferenza stampa ha preso parte l’assessore comunale alla Cultura Rachele Via, che ha parlato di “esperienza importante per una città che ha fame di cultura. L’abbinamento tra musica e fumetto crea le condizioni per un’esperienza di arte totale. Sarà una prima volta, ma ci stiamo impegnando affinché questo percorso vada avanti”.

È stata poi la volta di due dei protagonisti della manifestazione. Moreno Burattini ha sottolineato come “questo percorso fosse partito prima della pandemia, e dunque fa particolarmente piacere portare a termine un viaggio che era rimasto interrotto. Sergio Bonelli (che proprio oggi avrebbe compiuto 89 anni) è la persona che ha fatto leggere di più in Italia. I suoi fumetti li hanno letti tutti, da Umberto Eco all’uomo della strada, e ciascuno ci ha trovato il suo personalissimo piano di

ettura. Per questo l’importanza di Bonelli nella cultura italiana è straordinaria”. Giorgio Giusfredi ha invece quanto “sarà interessante per i visitatori ascoltare affabulatori bravissimi come Moreno, ma anche vedere all’opera disegnatori eclettici e di altissimo livello, e ascoltare tutti accompagnati dalla musica”