RTI Calabria

Scrivi e cerca

Rifiuti: sindaco Scalea chiede intervento esercito

Condividi

Inviata lettera a Presidente Consiglio ed a presidente Regione

Preoccupazione sia per le incidenze di natura sanitaria, ma anche rispetto a quelle economico/finanziarie che si prospettano laddove la risoluzione dell’emergenza si dovesse tradurre nel conferimento dei rifiuti addirittura in Grecia o in Svezia, con esorbitanti aumenti del costo di conferimento per tonnellata. La situazione é aggravata dal fatto che Scalea, da qui a qualche giorno registrerà un incremento notevole di presenze passando dagli 11 mila residenti ad oltre 250.000 presenze a causa dell’arrivo dei turisti per la stagione estiva.
Allo stato ci sono circa 250 tonnellate di rifiuti riversate per le strade cittadine”. “Per questi motivi – afferma ancora il primo cittadino di Scalea – chiedo un intervento risolutivo da parte delle autorità competenti per risolvere l’emergenza rifiuti nel più breve tempo possibile al fine di scongiurare problemi di natura sanitaria che andrebbero ad acuire la già situazione di pandemia ben nota a tutti.
In particolare, mi rivolgo al Governo nazionale ed alla Regione Calabria affinché mettano in atto tutte le azioni necessarie ed urgenti per trovare una soluzione a questa grave situazione”.
(ANSA).
Tags:

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *