RTI Calabria

Scrivi e cerca

Maltratta e minaccia moglie e figli, arrestato

Condividi

Moglie chiama il 112, in carcere 43enne di Corigliano Rossano

Ha chiamato il 112 dopo l’ennesima aggressione da parte del compagno che non ha mancato di maltrattare e minacciare anche i quattro figli minorenni, evitando grazie all’intervento dei carabinieri che accadesse il peggio.

Un uomo di 43 anni è stato arrestato dai carabinieri del Reparto territoriale di Corigliano Rossano per maltrattamenti nei confronti dei familiari e conviventi.

I militari sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo, che condivideva con la compagna e i quattro figli minori, nell’area urbana di Rossano, in seguito alla segnalazione della donna, stanca di subire ancora maltrattamenti. All’arrivo della pattuglia l’uomo, in evidente stato di agitazione, ha minacciato i familiari, pur in presenza dei militari, per avere chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.
Per l’uomo è scattato immediatamente l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla persona offesa che ha violato nel giro di poche ore. Arrestato e rilasciato è finito in carcere successivamente in seguito alla richiesta, da parte dei carabinieri, di aggravamento della misura avanzata al Tribunale di Castrovillari che ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare. (ANSA).