RTI Calabria

Scrivi e cerca

Intensificazione del controllo del “territorio ferroviario” da parte della Polizia di Stato in occasione delle Festività del Natale, Capodanno ed Epifania: 1 arrestato ed oltre 4600 persone controllate.

Condividi

Un soggetto arrestato per furto aggravato, 4.610 persone controllate e 5 sanzioni
amministrative elevate: questi i risultati conseguiti dal Compartimento di Polizia
Ferroviaria per la Calabria nelle Festività di Natale, Capodanno ed Epifania appena
trascorse, grazie all’intensificazione dei servizi di controllo nelle stazioni e a bordo
treno, anche per il rispetto delle norme anti Covid. Le operazioni si sono svolte con
regolarità e senza rilevare alcuna criticità.
Nel complesso sono state 494 le pattuglie impegnate nelle stazioni e 29 quelle a bordo
di 38 treni. Lungo linea sono state impiegate compressivamente 41 pattuglie, mentre
18 sono stati i pattuglioni straordinari, dei quali numerosi quelli in funzione
antiborseggio in abiti civili, potenziati per prevenire e contrastare reati come furti e
truffe, solitamente in aumento nei periodi di festa anche in ragione del maggiore
afflusso di passeggeri. Tre i minori non accompagnati rintracciati e restituiti alle
famiglie o collocati in comunità