RTI Calabria

Scrivi e cerca

Contrasti sentimentali: furibonda lite in strada, accoltella alla gola un conoscente

Condividi

Dei contrasti di natura sentimentale sfociati in una lite, per strada. All’improvviso uno dei due avrebbe estratto un coltello a serramanico, dalla lama di 8 centimetri, e colpisce l’altro, di spalle, attingendolo con due fendenti alla gola.
Poi scappa via, incurante che per la via vi sono diverse persone. Ma non finisce qui: forse in preda al rimorso per quanto accaduto, il presunto accoltellatore, autolesionisticamente, si infligge da solo delle ferite al collo.
La vicenda avviene, come dicevamo, per strada, su via San Francesco di Fagnano Castello, nel cosentino. Sono circa le 14 quando esplode la furibonda lite. Subito dopo il fatto intervengono sul posto i carabinieri della stazione locale e i colleghi di San Marco Argentano che, raccolte numerose testimonianze, rintracciano e arrestano un pregiudicato fagnanese, Rosario Ardis, che ora dovrà rispondere del reato di tentato omicidio.
I militari hanno ritrovato e sequestrato il coltello mentre entrambi i protagonisti della vicenda sono stati soccorsi dal 118 e portati nell’ospedale civile di Cosenza dove vi è poi rimasta la sola vittima, T.D. le sue iniziale ed anch’egli di Fagnano, che è stata ricoverata con prognosi riservata, mentre l’arrestato, dopo le prime cure è stato dimesso ed accompagnato in caserma e poi tradotto nella casa circondariale del capoluogo.