RTI Calabria

Scrivi e cerca

Bimbo annegato, pm ‘omicidio colposo’

Condividi

Ipotizza l’omicidio colposo, al momento contro ignoti, il fascicolo che il pm Riccardo Ghio della procura di Alessandria ha aperto sulla morte di Leonardo Pecetti, il bambino di 10 anni annegato venerdì scorso nel Parco Capanne di Marcarolo durante un campo estivo. Il magistrato, che probabilmente nei prossimi giorni sentirà di nuovo gli educatori del campo estivo, vuole accertare se ci siano state eventuali negligenze nei controlli dei bambini.
Il piccolo Leonardo, originario di Roma, partecipava con una ventina di altri bambini a un campo estivo residenziale organizzato dall’associazione Intorno al Melo di Novi Ligure.
Era seduto su un grosso masso che ha ceduto all’improvviso, trascinandolo nella pozza d’acqua da cui non è più riemerso.
Accertamenti sono in corso anche sui soccorsi, dopo che il sindacato dei vigili del fuoco ha denunciato un ritardo di quindici minuti tra la segnalazione al numero unico dell’emergenza 112 e quando sono stati attivati i pompieri.