Villa S. Giovanni, L’estate è alle porte. Le associazioni lavorano sul territorio attendono l’insediamento del sindaco Siclari

L’estate è alle porte e a Villa San Giovanni si respira aria di rinnovamento e voglia di lavorare per costruire un percorso di sviluppo turistico e culturale che sia...

L’estate è alle porte e a Villa San Giovanni si respira aria di rinnovamento e voglia di lavorare per costruire un percorso di sviluppo turistico e culturale che sia il motore propulsore per uno sviluppo economico necessario. 

Ad attendere, con rinnovato entusiasmo, l’insediamento del sindaco Giovanni Siclari, che avverrà ormai tra qualche giorno, sono le Associazioni che da tempo lavorano sul territorio e che, negli anni, hanno avuto modo di lavorare al suo fianco. A sottolineare l’importanza di questo ritorno alla “normalità” è Salvina Messina presidente della Pro Loco villese, Associazione di promozione turistica e culturale del territorio: «Siamo, finalmente, arrivati agli sgoccioli e, tra qualche giorno potremo tornare ad avere un’amministrazione al completo. Questo passaggio è quanto mai fondamentale per le associazioni che lavorano sul territorio perché l’ importante esperienza del sindaco Giovanni Siclari, che si è contraddistinto da Assessore al turismo, allo spettacolo e alla cultura, è per noi fondamentale a programmare attività ferme da troppo tempo ma necessarie per il territorio, soprattutto, in virtù della stagione estiva ormai alle porte. La necessità delle associazioni e dei club service, presidi culturali della città, di sentirsi rappresentate in questo momento così delicato per Villa è stato dimostrato dalla forte presenza di tutte le Associazioni, sopratutto culturali, all’incontro con il senatore Marco Siclari e tutta l’amministrazione. In quell’occasione – ha ribadito la presidente Messina – abbiamo esternato l’entusiasmo di vedere insediare tra qualche giorno il sindaco eletto e la nostra volontà di lavorare in sinergia e in modo propositivo per lo sviluppo del nostro territorio che non può che passare dall’indotto turistico».

Dopo un caotico periodo dove il dibattito politico l’ha fatta da padrone, le associazioni chiedono di tornare a sentirsi rappresentate per poter operare e dare un contributo fattivo alla città. In tal senso, la Proloco attende l’insediamento di Siclari per poter programmare gli eventi estivi e iniziative di legalità e cultura e dare ai cittadini e ai turisti un motivo per scegliere Villa San Giovanni.  

«Riponiamo fiducia e speranza nell’insediamento di Giovanni Siclari – ha concluso la presidente della Pro Loco – convinti che insieme potremo gettare le basi e ricominciare a lavorare programmando un reale piano di sviluppo turistico che non può non avere un alleato politico importante e, grazie alla disponibilità dimostrata anche dal senatore Siclari, siamo sicuri di poter fare molto e farlo bene. Adesso, quello che conta è rimboccarsi le maniche e recuperare il troppo tempo perso».

News Correlate