Un quarto dei consumatori non conosce il mercato elettrico

Quiz Selectra, il 40% non sa chi chiamare in caso blackout

Sono diverse le lacune dei consumatori italiani sul mercato dell’energia. A evidenziarle è stato un quiz di Selectra sulla bolletta della luce, secondo cui comunque la maggioranza supera l’esame.

Il 77% dei partecipanti ha passato l’esame “energetico”, di cui l’11% promosso a pieni voti. La minoranza dei partecipanti al quiz (il 23%) non ha raggiunto la sufficienza, sbagliando più di 4 domande. “In tema di consumi energetici, un rispondente su 5 ha confuso kWh con kW – scrivono gli esperti dell’azienda – altro grave fallo riguarda il fatto di fraintendere il fornitore di energia con il distributore locale. Il 40% dei partecipanti, infatti, crede che in caso di blackout si debba contattare la società di vendita anziché il distributore (gestore della rete elettrica locale)”. Il 16% dei partecipanti, continua il comunicato, non è a conoscenza dell’esistenza del bonus energia, che è stato creato per aiutare chi è in condizioni di disagio economico o fisico. In Italia il ricorso a questa agevolazione non risulta ancora particolarmente esteso, pur in presenza di situazioni di povertà energetica. Il 23% dei partecipanti inoltre pensa che la percentuale di clienti domestici forniti sul mercato libero sia del 90%. In realtà, la maggioranza dei consumatori (61% nel 2017 e 57% nel 2018) si trova ancora nel Servizio di Maggior Tutela.

News Correlate