Turismo: Presentata a Reggio Calabria la Convention Annuale che la Federazione del Turismo Tedesco terrà ad ottobre in Calabria

Questa regione è bellissima. Non conosciuta adeguatamente, e della quale si può scoprire la bellezza del paesaggio naturalistico, la ricchezza culturale e la varietà gastronomica. Queste risorse si possono...

Questa regione è bellissima. Non conosciuta adeguatamente, e della quale si può scoprire la bellezza del paesaggio naturalistico, la ricchezza culturale e la varietà gastronomica. Queste risorse si possono trasformare in energie positive; e il turismo è il mezzo per realizzare questa trasformazione».

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Gerardo Oliverio parlando oggi pomeriggio del Meeting Drv 2018 e delle importanti ricadute per il turismo della Calabria della Convention Annuale che la Federazione del Turismo Tedesco terrà ad ottobre in Calabria.

«Come Regione – ha aggiunto Oliverio – stiamo lavorando per migliorare le infrastrutture e la ricettività turistica. Già il rapporto sul turismo della Calabria ha evidenziato un record di presenze turistiche nella nostra regione. E i dati dei primi mesi del 2018 fanno intravedere un superamento di quel record. Anche per questo siamo grati a Nobert Fiebig e alla Drv di aver accettato la nostra candidatura a ospitare questo Meeting».

Durante la conferenza stampa, che si è svolta nella sala “Paolo Orsi” del Museo Archeologico di Reggio Calabria, è stato infatti presentato il prestigioso evento che alla sessantottesima edizione – per la prima volta in Italia – la Regione Calabria è riuscita ad aggiudicata dopo un rigoroso iter di candidatura e selezione.

Il Meeting internazionale della Deutscher Reiseverband, che per il 2018 si svolgerà appunto tra Reggio Calabria e Scilla, dal 10 all’14 ottobre,  è considerato  uno degli appuntamenti in ambito turistico più prestigiosi d’Europa, perché ogni anno si tiene in una destinazione turistica considerata di grande interesse per lo sviluppo di nuovi mercati.

Oltre che a portare in Calabria circa 600 tra i massimi stakeholder del settore turistico tedesco, dai tour operator alle agenzie di viaggio, alle compagnie aeree, il Meeting consentirà alla Regione, e all’Enit, l’Agenzia Nazionale  del Turismo, di utilizzare tutti i canali messi appositamente in campo dalla Federazione del turismo tedesco per lanciare input alla promozione della destinazione Calabria.

Con Oliverio, alla conferenza hanno preso parte il presidente della Deutscher Reiseverband, Norbert Fiebig, e il direttore esecutivo di Enit, Giovanni Bastianelli.

«Grazie ai nostri partner in Calabria, il lavoro è avviato – ha dichiarato il presidente della Drv -.Ma la parte più importante comincia adesso. Non vedo l’ora di intensificare la nostra collaborazione per promuovere insieme il turismo in Calabria. Questa regione ha tanto da offrire. Il nostro congresso si terrà a metà di ottobre – ha concluso Fiebig -, e di sicuro porteremo in Calabria alcuni personaggi importanti nell’ambito del turismo, oltre a tanti giornalisti, per garantire la massima attenzione del settore per la più genuina regione d’Italia. Ma tutti devono collaborare per raggiungere questo comune obiettivo».

«L’Annual Meeting della Drv – ha commentato invece il direttore esecutivo di ENIT, Giovanni Bastianelli – è un’occasione importante per la Regione Calabria per presentarsi ai principali operatori dell’industria turistica tedesca e ai giornalisti stranieri accreditati. L’aumento del numero dei turisti registrato dalle destinazioni che hanno ospitato in passato questo evento fa sperare in un forte ritorno in termini di immagine e di incremento dei flussi turistici internazionali verso la Regione».

 

News Correlate