Turismo: l’Italia è il punto partenza preferito per le crociere Ue

Eurostat, un terzo dei passeggeri europei prende il largo dalla Penisola

L’Italia è il punto di partenza preferito dei turisti europei che scelgono la crociera. E’ quanto emerge da dati Eurostat riferiti al 2015. Anno in cui, secondo l’istituto europeo di statistica, il numero di passeggeri delle navi da crociera nell’Ue ha ricominciato a salire dopo due stagioni in calo.

Se i croceristi nel 2012 e 2013 erano quasi 7 milioni, nel 2014 il numero è sceso a 5,7 milioni per risalire nel 2015 a 6,2 mln. Di questi, uno su tre (2,2 mln, 35% del totale Ue) è partito dall’Italia, uno su cinque dalla Spagna (1,2 mln, 19%) e uno su sei dal Regno Unito (quasi 1 mln di passeggeri, 16 %).

 

Se si guarda ai porti, la classifica si inverte: Southampton nel Regno Unito è stato il principale porto Ue per i passeggeri di crociera (899mila nel 2015), davanti a Barcellona in Spagna (685mila) e Venezia (657mila).

News Correlate