TRASFERIMENTO PRESSO I NUOVI LOCALI DEL REPARTO DI NEUROLOGIA. GIOVEDÌ, 18 APRILE-ORE 11 P.O.”S.Giovanni di Dio”

CONTINUA L’IMPEGNO DELLA DIREZIONE AZIENDALE DELL’ASP DI CROTONE DIRETTO AL MIGLIORAMENTO DELLE ATTIVITÀ ASSISTENZIALI OSPEDALIERE
L'ospedale di Crotone fotografato oggi, 20 gennaio 2012. La direzione sanitaria ospedaliera di Crotone sta effettuando accertamenti sulla morte di Rita Spina, la ragazza di 19 anni morta dopo un parto cesareo nell'ospedale di Crotone. I responsabili della direzione sanitaria mantengono il massimo riserbo perché è in corso "una inchiesta della magistratura. Da parte nostra abbiamo avviato - evidenziano nell'ospedale di Crotone - una serie di accertamenti. Stiamo valutando l'accaduto". ANSA/ FRANCESCO ARENA

 Giovedì 18 Aprile, alle ore 11, verranno inaugurati i nuovi locali del  Reparto di Neurologia situati al V piano dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Crotone, un momento molto atteso dai pazienti e dal personale medico e paramedico, poiché i nuovi spazi , più confortevoli, consentono di avere su un unico piano Degenza Neurologica Ordinaria, Stroke Unit e Ambulatori dedicati alle diverse patologie. 

Il reparto, oltre alla degenza ordinaria-che prevede il ricovero in urgenza di un ampio spettro di patologie Neurologiche-, include anche l’innovativa area di Stroke Unit: un’unità interamente monitorata, dotata di quattro posti letto dedicata esclusivamente alla cura delle malattie cerebrovascolari in fase acuta, nella quale è possibile, grazie al personale dedicato, la somministrazione della terapia fibrinolitica endovenosa. I nuovi locali offrono,inoltre, la presenza di una palestra dedicata alla riabilitazione neuromotoria volta al recupero delle capacità funzionali motorie, che permette a ogni paziente, nella fase di post-acuzie, di attuare un progetto riabilitativo individuale finalizzato a garantire, durante la degenza, il massimo recupero delle funzioni lese. Sulla stessa superficie sono presenti spazi dedicati agli ambulatori, una confortevole stanza insonorizzata con strumentazione adeguata per gli esami elettroencefalografici standard e per il monitoraggio EEG notturno, e il laboratorio di Elettromiografia con macchine di ultima generazione.

Il Commissario dell’Asp, Dr. Antonio Graziano, ringrazia il Direttore della UOC Neurologia, Dr.Domenico Bosco,per la totale collaborazione prestata in ogni fase delle attività.

News Correlate