Tabù “Lorenzon” per il Rende, anche con la Casertana sconfitta per 1-0

Il Rende non riesce a dare continuità alla grande vittoria di domenica scorsa a Matera e cede per la terza volta consecutiva in casa per 1-0 alla Casertana. Primo...

Il Rende non riesce a dare continuità alla grande vittoria di domenica scorsa a Matera e cede per la terza volta consecutiva in casa per 1-0 alla Casertana. Primo tempo senza grandi sussulti e squadre che pensano soprattutto a “non prenderle”. L’episodio decisivo è al 67′ quando De Rose in area piccola raccoglie un cross dalla destra e deposita la palla in rete col sinistro con De Brasi che non può fare niente. I biancorossi rimangono freddati dal vantaggio degli ospiti e non riescono a raddrizzare la partita, anzi sono proprio i campani a sfiorare al 92′ il raddoppio con Padovan ma il suo tiro finisce di poco fuori. Schermaglie a fine gara tra i tifosi del Rende e i giocatori di Trocini rei di aver dimostrato troppa sufficienza e poca aggressività nelle ultime gare. Una scena davvero inopportuna e abbastanza ingrata per una squadra che si è dimostrata una delle rivelazioni più importanti di questo campionato conquistando una salvezza con larghissimo anticipo e che soprattutto è ancora lì a combattere per una posizione nei play off. Domenica prossima super sfida contro il Cosenza al “San Vito Marulla” in un derby che si preannuncia a dir poco acceso e combattuto.

Raffaele Truncè

News Correlate