“Sulle note di Chris Cappell… alla ricerca dell’Essere oltre la Vita…”

Convegno di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia LAMEZIA TERME

“Sulle note di Chris Cappell alla ricerca dellEssere oltre la Vita…” Questo il titolo dell’incontro – dibattito in programma a Lamezia Terme per il 29 maggio prossimo alle 18.

Nel salone del Seminario vescovile il protagonista dell’iniziativa sarà Christian Cappelluti in arte Chris Cappell, scomparso il 9 agosto del 1998 all’età di 23 anni. Il giovane musicista romano che aveva già lavorato con Mina e con i Pooh, stava per pubblicare il suo primo disco importante. Chris, mentre era in vacanza in Scozia, è venuto a mancare per una rara forma di intolleranza alimentare. Una morte assurda che lo ha strappato fisicamente alla vita terrena ma che non ha oscurato il suo estro, la sua creatività.

L’idea di riproporre soprattutto alle giovani generazioni la figura di questo giovane musicista la cui arte è ancora attuale, è del Convegno di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia, che a Lamezia è guidato dalla presidente Filomena Cervadoro. All’incontro interverrà anche don Domenico Cicione Strangis, assistente ecclesiastico del Convegno. Tra gli ospiti anche lo scrittore e giornalista Luciano Regolo autore del volume “Storia di Christian: ogni vita è per sempre”. Regolo dialogherà con la giornalista Maria Scaramuzzino

sul libro che racconta la vita, l’anima e la carriera del giovane Chris.

A dissertare sui testi delle canzoni e sulle poeticasonora del musicista –poeta sarà il critico letterario Tommaso Cozzitorto.

Ad animare l’incontro gli intermezzi musicali dei brani di Chris Cappell eseguiti da Luigi Strangis(chitarra e voce), Santo Mastroianni (basso), Pierluigi Costanzo (beatbox) del liceo “Tommaso Campanella di Lamezia.  A chiusura “La vita è bella” eseguita dagli allievi dell’istituto comprensivo Nicotera –Costabile.

Durante la serata saranno proiettate anche delle testimonianze video sulla vita del musicista prematuramente scomparso.

Per l’occasione sarà, inoltre, allestita la mostra delle pietre dipinte dai ragazzi dell’Associazione “Sincronia”, sodalizio lametino costituito dai familiari di ragazzi disabili.

Per i genitori di Chris, Adriana e FrancoCappelluti,la fede e l’amore per il figlio trasformano il dolore innaturale in generosità: nel comune di Anzio, in provincia di Roma, nasce ilCHRIS CAPPELL COLLEGE, una intera struttura scolastica, che insieme a quella di Kerala in India, porta avanti progetti benefici in tutto il mondo. Inoltre, grazie anche alle attività della Fondazione, con sede ad Anzio, i genitori continuano in nome di CHRISTIAN a dare vita ad iniziative culturali e musicali,finalizzate alla crescita e alla formazione di giovani talenti.

News Correlate