SICLARI (FI) – Hanno ammesso il bleff del reddito di cittadinanza

«Adesso ammettono di aver preso in giro tutti quelli che aspettavano il reddito di cittadinanza e che non hanno un lavoro». Lo ha dichiarato il senatore Marco Siclari commentando...
«Adesso ammettono di aver preso in giro tutti quelli che aspettavano il reddito di cittadinanza e che non hanno un lavoro».
Lo ha dichiarato il senatore Marco Siclari commentando le dichiarazioni del ministro Savona.
«Ammettono che il reddito di cittadinanza non può pagarlo l’Europa, non si può sostenere con i fondi europei e anche il ministro Savona dichiara che porterebbe un aumento del deficit e della spesa pubblica. Che intenzione ha il Movimento 5 Stelle? Fare aumentare il debito pubblico senza creare lavoro? Noi vogliamo realizzare le infrastrutture ed investire sulla formazione dei nostri giovani che sia integrata con l’industrializzazione 4.0.

C’è un territorio che attende risposte, il Sud è pronto per essere rilanciato ma il Governo è rimasto ancorato a vecchie logiche che non ci appartengono e che vogliono il Sud schiavo di un sistema assistenzialista che non lo rappresenta e che lo condannerà a morte.  Questa è la prova che Di Maio ha bluffato sul reddito di cittadinanza. Prima lo ha gelato l’UE dicendo che l’Europa non finanzia questo strumento di assistenzialismo e adesso Savona gli spiega che il reddito di cittadinanza è soltanto un problema perché in sostanza non da lavoro e crea deficit al Paese. È stato svelato il grande bluff del reddito di cittadinanza», ha concluso il senatore azzurro.

News Correlate