SARACENA – UNA TRE GIORNI DEDICATA AD ARTE ED ENOGASTRONOMIA

IN SEDE SLOW FOOD, DA DOMANI E FINO AL 13 A SARACENA MOSTRA VISI DI-VISI DI GAGLIARDI

Arte ed enogastronomia, casi emblematici di ritorno alla terra e promozione dei talenti locali, è un appuntamento che abbraccia tutti e cinque i sensi quello promosso dal birrificio indipendente DE ALCHEMIA, giovane esperienza imprenditoriale ed artigianale che si muove intorno alla sapiente manipolazione di malti, luppoli e lieviti. L’evento in programma da domani, VENERDÌ 11 e fino a DOMENICA 13 AGOSTO nel Paese del Moscato Passito, Presidio Slow Food, prevede anche la mostra VISI DI-VISI dell’artista saracenaro Francesco GAGLIARDI.

La tre giorni, promossa in partnership con la Condotta Pollino Sibaritide Arberiaguidata dal Presidente Lenin MONTESANTO ed in collaborazione con  il VECCHIO MAGAZZINO DOGANALE, l’Osteria PORTA DEL VAGLIO e le CANTINE VIOLA, sarà ospitata nella sede del sodalizio della chiocciolina rossa, in Piazza XX SETTEMBRE.

 Il panino gourmet dello chef Gennaro DI PACE, le birre DE ALCHEMIA, i vini delleCantine VIOLA e, sullo sfondo, BOTANICHE, SEGRETI e ALCHIMIE, i liquori delVECCHIO MAGAZZINO DOGANALE di Ivano TROMBINO, produttore di liquori rurali che da due anni si sta occupando di un progetto per valorizzare chi lavora la terra: un vero e proprio inno alla Calabria fatto di Jefferson Amaro Importante (rosmarino di MONTALTO UFFUGO, origano di Palombara, arance amare e dolci di BISIGNANO, bergamotto di ROCCELLA JONICA e limone di ROCCA IMPERIALE), Roger Bitter Extra Strong (arance amare e dolci di BISIGNANO e limone di ROCCA IMPERIALE). È, questa, la proposta enogastronomica dell’evento.

  VISI DI-VISI di Francesco GAGLIARDI. – Le opere vogliono raccontare la situazione reale, attraverso colori e segni, cristallizzando momenti di vita come quelle di ABIR, NYAN e FARIDA, le vite di-vise, dai riflessi dell’acqua. Un manifesto di speranza, di libertà.

Francesco GAGLIARDI è docente di design del gioiello presso il Liceo Artistico di Isernia. Si laurea nella scuola di scenografia con il professore Antonio CAPUANO nella Reale Accademia di Belle Arti di Napoli. Vanta diverse collaborazioni con gallerie del territorio e non, nonché performance artistiche, significative rispetto al fare arte. Il suo sogno è profumare le case del mondo.

News Correlate