Sanità: nessuna lista di nomi al vaglio del presidente Oliverio

Al vaglio del Presidente Oliverio non vi è alcuna lista di nomi per le nomine a Direttore Generale delle Aziende Sanitarie per la semplice ragione che il Presidente della...
Mario Oliverio

Al vaglio del Presidente Oliverio non vi è alcuna lista di nomi per le nomine a Direttore Generale delle Aziende Sanitarie per la semplice ragione che il Presidente della Regione non ha questo compito.

Già in occasione della audizione alla Commissione competente della Camera dei Deputati, il Presidente Oliverio ha espresso la opposizione motivata della Regione al Decreto Legge sulla sanità assunto dal Governo. Un provvedimento che non contiene alcuna norma nè risorse finanziarie per il rafforzamento e la riqualificazione dei servizi sanitari.

In relazione alla nomina dei Commissari nelle Aziende Sanitarie, che il Governo Nazionale ha deciso di togliere alla Regione assumendo direttamente in violazione della Costituzione questa funzione, il Presidente Oliverio ha espresso una posizione chiara che non si presta ad equivoci.

Basta riascoltare l’intervento del Presidente Oliverio per rendersi conto che non si è interessati ai nomi ma ai servizi sanitari che purtroppo le scelte di questo Governo rischia di aggravare drammaticamente.

“Non mi interessa l’intesa per i nomi. -aveva detto Oliverio all’audizione parlamentare sulla sanità- Il Governo può fare le nomine d’ufficio. Quello che mi interessa è lo sblocco delle assunzioni per garantire il servizio ai calabresi”.

News Correlate

  • Sequestrato 1,6 cocaina, un arresto

    Un chilo e 600 grammi di cocaina sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria che hanno anche arrestato, in “quasi-flagranza”, il corriere, V.G., di 25...
  • Spari contro serranda negozio a Cosenza

    Atto intimidatorio, la notte scorsa, ai danni di un negozio di illuminazione e materiale elettrico a Cosenza. Ignoti hanno esploso tre colpi di pistola, presumibilmente di grosso calibro, contro...
  • Aggredito e rapinato, due arresti

    I carabinieri della Stazione di Reggio Calabria Principale hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza del gip su richiesta della Procura, Sangare Bangali, di 28 anni, ivoriano, già noto alle...
  • Don Ciotti, memoria sia responsabilità

    “Lo sentiamo, sentiamo la sua voce graffiante. Lui continua a parlare, a gridare. Ma c’è bisogno di continuità, perché quello che conta è la memoria viva che si traduce...