Rende è una città universitaria/Rende non è una città universitaria

parliamo di Identità, funzioni, opportunità della nostra città

L’Associazione AttivaRende continua la serie di incontri di cittadinanza per l’analisi delle criticità e delle potenzialità del nostro territorio nell’ottica della partecipazione e della proposta attiva. 

Mercoledì 13 giugno presso il Museo del Presente alle ore 18 docenti universitari, studenti ed operatori economici della città discutono sul delicato rapporto tra Rende e l’Unical. 

Porteranno il loro contributo istituzionale il Prorettore dell’Università, luigino Filice  e il Sindaco di Rende, Marcello Manna. I lavori saranno coordinati dal Presidente dell’Associazione Attiva Rende, Marina Simonetti.  Parteciperanno il Prof. Massimo La Deda, il Prof. Riccardo Barberi, Presidente del Parco Scientifico e tecnologico,  il Prof. Domenico Cersosimo, Vincenzo Naccarato, creatore del Park life,  Domenico Tulino, Presidente del Consiglio degli studenti, Mimmo Talarico. 

Rende è una città universitaria? L’Università della Calabria è il motore dello sviluppo locale? Quali strumenti occorre mettere in campo per innescare un proficuo e reciproco processo di integrazione e di crescita?

 Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per portare il contributo di proposta ed analisi di ciascuno

News Correlate