RAFFA – Città di Rende promosso in Serie A! La San Paolo CS fa un passo importante verso la salvezza

E’ fatta! Con uno straordinario percorso netto di dieci vittorie e un solo pareggio in undici partite, e senza i favori del pronostico, il Città di Rende vince con...

E’ fatta! Con uno straordinario percorso netto di dieci vittorie e un solo pareggio in undici partite, e senza i favori del pronostico, il Città di Rende vince con tre giornate d’anticipo il campionato di Serie A2 e festeggia in Campania la storica, prima, promozione in massima serie. E per di più da matricola! Anche in casa di Cafaro la squadra guidata da mister Salerno e dal team manager Mondera vince e convince. Capitan Parise e compagni cominciano bene col set di terna. Poi Vincenzo De Rose, come sempre mattatore, vince i due set nell’individuale. Il tandem di coppia Parise – Oliva fa il resto. Il Città di Rende ritorna in Calabria da campione – ormai dieci sono i punti di vantaggio dalla seconda in classifica -. Ma prima una dedica speciale al presidente Daniele Salerno che in quattro anni di gestione ha portato la squadra in Serie A1, con un progetto serio, ambizioso e concreto. «Sono felicissimo e ancora incredulo per il risultato ottenuto con largo anticipo», dichiara Salerno. Soddisfatto oltremodo anche Cristiano che dice: «E’ tutto così straordinario. La dedica va alla mia famiglia che mi permette di vivere questa passione». «Questa vittoria è stata fortemente voluta e cercata da tutti. Ottimo il rendimento dei cugini De Rose, di capitan Parise, di Oliva. Fondamentale anche il supporto di tutti gli altri al fine di creare un gruppo unito e ad oggi imbattuto dopo 11 giornate», è invece il commento di Mondera.

Asd Magg. Cafaro (Sa) – Città di Rende 3-5

CAFARO: Nasta L, Nasta F., Pignataro, Ferrara, Merola, Di Domenico. All.: Senatore. Dir.:Forte

CITTA’ DI RENDE: Parise, De Rose V., Toteda E., De Rose C., Oliva, Tagliente. All.: Cristiano, Dir.: Mondera

DIRETTORE DI GARA: La Marca

ARBITRI: Ferrante – Perna

TERNA: Nasta L, Nasta F., Merola – Parise, De Rose C., Oliva 6-8;

INDIVIDUALI: Ferrara – De Rose V. 7-8 e 6-8; Nasta L. – Parise 8-6;

COPPIE: Nasta L, Nasta F., – Parise, Oliva 6-8 e 5-8, Ferrara, Di Domenico – De Rose V., De Rose C. 8-3 e 8-0;

L’undicesimo turno di campionato dice bene anche all’altra formazione calabrese. Contro Bellizzi era importantissimo vincere e la San Paolo Cosenza non ha deluso le aspettative. La squadra del patron e tecnico Mario Gerace torna alla vittoria battendo nettamente in casa la squadra salernitana per 6-2, compiendo un passo importante verso la permanenza nel campionato di Serie A2. Cosentini avanti nel set di terna, poi Andrea Granata fa il suo nel doppio set individuale contro De Maio. Nel secondo tempo ancora un ottimo Granata che, in coppia con l’altrettanto in forma Toteda stravince altri due set, mentre Giannotta e A. Greco chiudono in parità contro De Maio e Belloni. Conquistati i tre punti e con la testa più leggera, la San Paolo è ora ben conscia di avere tutti i mezzi a disposizione per poter raggiungere la salvezza quanto prima e potersi anche togliere delle soddisfazioni in questo ultimo scampolo di campionato. Soddisfatto per la prestazione il presidente Gerace.

San Paolo Cosenza – Bellizzi (Sa) 6-2 (tot. Punti 59-44)

SAN PAOLO CS: Toteda F, Granata, Giannotta, Greco F., Greco A. All.: Gerace. Dir.: Nudo;

BELLIZZI: Orefice, Illegittimo, Giorgio, De Maio, Alfano, Belloni. All.: Aquino. Dir.: Varruccio;

DIRETTORE DI GARA: Segreti E.

ARBITRI: Airaldi – Gaudio

TERNA: Toteda, Giannotta, Greco F. – Orefice, Illeggittimo, Giorgio 8-6;

INDIVIDUALE: Granata – De Maio 8-5 e 8-7; Giannotta – Orefice 4-8

COPPIE: Toteda, Granata – Orefice (sost. Giorgio), Illeggittimo (sost. Alfano) 8-3 e 8-1; Giannotta, Greco A. – De Maio, Belloni 8-6 e 7-8;

Nel campionato di Promozione di Prima Categoria va alla Catanzarese il primo confronto playoff contro il Città di Acri, battuto in casa 3-5. In Seconda Categoria il Città di Cosenza batte all’andata la Catanzarese per 6-2.

 

News Correlate