Raduno Fsp Polizia domani in Calabria si terrà domani, 10 agosto, presso il villaggio Bahja di Paola (Cs)

“Il Poliziotto al centro del Sindacato di Polizia”. 

E’ fissato per domani, venerdì 10 agosto, a Paola (Cs) l’appuntamento con il primo Raduno estivo dell’Fsp Calabria, Federazione Sindacale di Polizia, che quest’anno si svolgerà sul tema “Il Poliziotto al centro del Sindacato di Polizia”. 

La giornata si snoderà nel ricordo di Paolo Diano, morto il 10 agosto 1981, lontano dalla sua Nicastro, in seguito alle ferite riportate in un incidente stradale avvenuto sulla Tangenziale di Bologna.                 Diano era con il collega di pattuglia e si era fermato sulla corsia d’emergenza della tangenziale                       per controllare un’autovettura quando venne travolto da un camion. Ricoverato in ospedale,                                vi morì dopo tre settimane di agonia, lasciando la moglie, a soli otto mesi dal loro matrimonio,                      che aspettava la loro figlioletta Paola. Quella Paola che ne ha ereditato il nome e la passione, diventando un poliziotto, in servizio ora alla Polaria di Lamezia Terme e parte della grande famiglia dell’Fsp Polizia di Stato. 

“Ci sarà la nostra collega Paola e molti altri che giungeranno da diverse regioni d’Italia, ma anche tanti altri amici, per un’occasione in cui, nel piacere dell’incontro, allo scambio di sorrisi si unisce                   lo scambio di idee, la condivisione di valori e principi, la creazione di programmi per un futuro                       che ci vedrà inarrestabili”, afferma Franco Maccari, V. Presidente Nazionale dell’Fsp, che sarà presente al Raduno assieme ad altri Rappresentanti anche della Segreteria Nazionale, in primis                       il Segretario Generale Aggiunto, Stella Cappelli, ed il Segretario Nazionale Giuseppe Brugnano che porteranno i saluti anche del Segretario Generale Valter Mazzetti.

“Un futuro – aggiunge Maccari – che ci vedrà come sempre in prima linea nella difesa e nella rappresentanza dei colleghi, con ancor più tenacia ed un incontenibile entusiasmo in questa solida, vivace e ricchissima realtà che è l’Fsp, avvinta da quello spirito di solidarietà e da quel coraggio                  che rappresentano la vera essenza del Sindacato libero”.     

News Correlate