Quattro arresti Foggia, pronti a agguato

Ai quattro sequestrate armi e scooter rubati.Aumentati controlli

Erano molto probabilmente pronti a compiere un agguato i quattro pregiudicati arrestati dai carabinieri a Torremaggiore, a pochi chilometri da San Severo, trovati in un garage in possesso di tre armi, auto e scooter rubati. I quattro sono stati fermati nell’ambito dei controlli intensificati dopo l’agguato avvenuto il 9 agosto a San marco in Lamis, in cui sono morti il boss Mario Luciano Romito e suo cognato Matteo De Palma e due contadini giustiziati perchè scomodi testimoni. Gli arresti dei quattro pregiudicati sono avvenuti a Torremaggiore, a pochi chilometri da San Severo, nel corso di un controllo compiuto dai carabinieri del Comando provinciale di Foggia, in collaborazione con il personale recentemente giunto in rinforzo a seguito dell’agguato di San Marco in Lamis e altri recenti episodi di criminalità avvenuti in provincia.P

News Correlate

  • Minacciano donna per denaro, arrestati

    Due uomini sono stati arrestati ed altri due denunciati in stato di libertà dai finanzieri della Compagnia di Melito Porto Salvo per estorsione aggravata da minaccia di morte. L’indagine,...
  • Incendio in edificio, illesi occupanti

    Un incendio è divampato la notte scorsa in un’abitazione a Caraffa. Le fiamme hanno interessato un appartamento di due piani. Illesi gli occupanti, due anziani coniugi, aiutati dall’intervento tempestivo...
  • Preso latitante nel reggino, era evaso

    I carabinieri della Compagnia di Bianco e della Stazione di Palizzi Marina, col supporto dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno arrestato Vito Merigo, di 27 anni, di Palizzi...
  • Peschereccio imbarca acqua, soccorso

    Un motopeschereccio, il “Santa Lucia”, di circa 14 metri di lunghezza ha avuto un’avaria nelle acque antistanti la località Capo Suvero di Gizzeria. Per cause in corso di accertamento,...