“PUPPET SPACE” – IL TEATRO DELLA MARUCA AL 3E FILM FESTIVAL DI STRONGOLI

LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI DOVE I PIU’ PICCOLI POTRANNO COSTRUIRE LA PROPRIA MARIONETTA

Sapevi che da una lattina schiacciata può nascere un fiore?
Hai mai visto qualcuno con un bottone al posto del naso e tappi d bottiglia per “vederci” meglio Sai che da tutti quei giornali accatastati e abbandonati in mezzo alla polvere possono nascere pupazzi e puoi dar vita a tutti gli oggetti che hai in mente?

Un laboratorio creativo a cura del Teatro della Maruca sarà la novità maggiormente attesa dai più piccoli in questa seconda edizione del 3 FILM FESTIVAL di Strongoli.

Sono ormai vicine le date dell’evento estivo dedicato ai temi delle 3E: Ecologia, Economia ed Energia previsto per il 27, 28 e 29 Luglio prossimo, la manifestazione di Strongoli, che già dalla scorsa edizione, si è imposta come un importante momento di riflessione e aggregazione con l’obiettivo di promuovere, attraverso dibattiti e confronti a livello internazionale, la salvaguardia e lo sviluppo delle incomparabili risorse naturali e storiche del territorio.

Con l’intento di coinvolgere anche i più piccoli riguardo alla necessità di un cambiamento verso stili di vita più sostenibili e
responsabili, Angelo Gallo organizzerà, durante questa nuova edizione del Festival, un laboratorio creativo che condurrà i piccoli partecipanti alla scoperta dell’uso di materiali e delle mille funzioni che possono assumere con un minimo di inventiva.

Attraverso giochi semplici e divertenti si cercherà di sensibilizzare i più piccoli sul tema del riciclo, su come tanti rifiuti possano
essere riutilizzati in modo creativo per realizzare qualsiasi tipo di oggetto, da lampade a giocattoli, da burattini a dolci, mobili e
addirittura costumi.

I bambini potranno così ridar vita, con fantasia e originalità, a tutto quello che prima credevano inutilizzabile (carta, bottiglie di
plastica, tappi, buste, lattine, scatole, rotoli di carta igienica) e vedranno le loro “opere d’arte” animarsi e trasformarsi in divertenti e simpatiche marionette.

Con l’arte del riciclo i piccoli protagonisti del laboratorio potranno mettersi in gioco come artisti e soprattutto come ambientalisti. Si cimenteranno in varie tecniche di creazione. Un modo per accrescere in loro il senso di rispetto verso quella che viene erroneamente chiamata “spazzatura” e che farà loro capire l’importanza della raccolta differenziata.

Metteranno in pratica piccoli gesti per diventare grandi adulti nel futuro.

Al termine del laboratorio i partecipanti porteranno a casa la propria “opera d’arte”.  Inoltre durante la terza e ultima serata del
Festival, domenica 29 Luglio, ci sarà una piccola dimostrazione in pubblico del lavoro svolto. Le marionette costruite dai bambini prenderanno “vita” in un divertente spettacolo dove i protagonisti saranno i piccoli creativi e le loro “opere d’arte”.

Il laboratorio dura tre giorni, dal 27 al 29 Luglio, dalle ore 20:30 alle ore 23:00, ed ha un costo complessivo di €25,00.

Il primo giorno i bambini si dedicheranno alla preparazione dei materiali e alla prima fase di costruzione della marionetta, il
secondo giorno completeranno l’assemblaggio del pupazzo e inizieranno la decorazione, il terzo giorno completeranno le marionette e prepareranno lo spettacolo.

Ogni bambino dovrà portare: 1 rotolo di scotch carta, 1 quotidiano e tappi di bottiglia.

News Correlate