Pubblica estimazione per Ferruccio Prisma: per la carriera e per essere esempio per le giovani generazioni

Ha inseguito da ragazzo la sua passione e nel corso degli anni è diventata la sua ragione di vita professionale. E’ Ferruccio Prisma, arbitro di calcio a 5 ,...

Ha inseguito da ragazzo la sua passione e nel corso degli anni è diventata la sua ragione di vita professionale.

E’ Ferruccio Prisma, arbitro di calcio a 5 , che questa sera nella Sala Consiliare ha ricevuto la pubblica estimazione per la lunga e prestigiosa carriera e per aver dato lustro alla città di Crotone.

Dopo aver cominciato ad arbitrare nel calcio a 11 ha indirizzato la sua carriera al calcio a 5 ed, in pochi anni, è diventato uno degli arbitri più apprezzati nel panorama nazionale di questa particolare disciplina sportiva.

E’ singolare che un ragazzo più che pensare a tirare calci ad un pallone si indirizzi all’arbitraggio.

Ma la passione verso la direzione arbitrale, come ha spiegato, si è fatta strada sin da giovanissimo e lo ha portato, nel corso degli anni, a diventare uno dei più preparati ed apprezzati “fischietti” della massima serie di calcio a 5.

Non è semplice arbitrare ma lo è ancora di più in uno sport dove la rapidità degli scambi richiede una preparazione specifica e massima concentrazione.

Qualità che non sono mancate a Ferruccio Prisma che ha collezionato, nella massima serie, oltre quaranta direzioni e arbitrato partite di grande prestigio in uno sport che vanta numerosi iscritti ed è seguito da tantissimi sportivi.

E’ stato il sindaco Ugo Pugliese ad esprimere la riconoscenza della comunità cittadina per l’arbitro crotonese non solo per la lunga carriera che ha portato il nome di Crotone in tutta Italia ma anche per aver dimostrato, attraverso la sua professionalità, che la disciplina sportiva diventa al contempo modello educativo per le giovani generazioni.

Proprio ai giovani guarda Ferruccio Prisma avvicinandoli al mondo arbitrale.

Applaudito dai colleghi arbitri della sezione AIA di Crotone l’arbitro crotonese ha ricevuto la pergamena con l’attestato di pubblica estimazione consegnata

E’ intervenuto alla cerimonia il presidente della Commissione Consiliare Sport Pisano Pagliaroli.

News Correlate