Presidente Enzo Bruno, mette a disposizione i locali di via Smaldone centrale operativa unica del 118.

Stamattina un sopralluogo

La Provincia di Catanzaro, guidata dal presidente Enzo Bruno, è pronta a mettere a disposizione dell’Azienda  sanitaria provinciale i locali di via Smaldone, nel quartiere di Gagliano, destinandoli alla realizzazione della centrale operativa unica
del 118 di Catanzaro, Crotone e Vibo. Il sopralluogo, tenuto questa mattina alla presenza del presidente della Provincia Bruno, del sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, del direttore generale dell’Asp Giuseppe Perri, del dirigente del settore Patrimonio della Provincia architetto Pantaleone Narciso e dell’architetto Carlo Nisticò, dirigente tecnico dell’Asp, e del geometra Franco Greco del Comune di Catanzaro, è stato finalizzato a verificare l’idoneità dell’immobile di proprietà della Provincia di Catanzaro all’utilizzo ipotizzato dall’Asp.
L’immobile indipendente, circondato da un cortile chiuso con recinzione, è costituito da due corpi di fabbrica, uno in muratura e l’altro in cemento armato, rispettivamente di due e tra piani fuori terra, per una superficie complessiva di 920 metri quadri. I locali in questione, tra l’altro, sono stati ripuliti nei giorni scorsi.
Nei prossimi giorni sarà ufficializzata la richiesta per avviare l’iter e procedere con l’assegnazione all’Asp degli spazi necessari per la concreta definizione del progetto ipotizzato.

News Correlate