Polizia stradale di Reggio Calabria ha pianificato interventi di prevenzione volti alla prevenzione

Nell’ambito dei servizi di Polizia Stradale, predisposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Servizio Polizia Stradale, sull’intero territorio nazionale, volti al conseguimento dell’obiettivo di ridurre gli incidenti stradali, si...

Nell’ambito dei servizi di Polizia Stradale, predisposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Servizio Polizia Stradale, sull’intero territorio nazionale, volti al conseguimento dell’obiettivo di ridurre gli incidenti stradali, si comunica che la Sezione di Polizia Stradale di Reggio Calabria ha pianificato una serie di servizi di prevenzione sull’intera rete stradale e autostradale di questa Provincia, svoltisi nei giorni 20 – 21 e 22 maggio scorso.

LAttività è stata diretta in particolare a verificare il rispetto di tutte le norme di comportamento previste dal Codice della Strada, con particolare riferimento alla prevenzione ed il contrasto dell’utilizzo di apparati radio e telefonini a bordo di veicoli ai sensi dell’art. 173 del C.d.S.

I servizi hanno visto l’impiego di numerosi equipaggi della Polizia Stradale con l’impiego anche di autovetture con colori di serie.

Nel corso dei servizi sono stati conseguiti i seguenti risultati:

veicoli controllati nr. 366;
persone controllate nr. 419;
veicoli sequestrati nr. 14;
fermi amministrativi nr. 05;
totale infrazioni al cds nr. 157;
di cui art. 173 (utilizzo telefonino) nr. 38;
carte di circolazioni ritirate nr. 8;
patenti ritirate nr. 8;
totali punti decurtati nr. 426

La sezione di Polizia Stradale di Reggio Calabria impegnata inoltre al controllo dei pullman relativi al turismo scolastico nel rispetto dell’accordo tra Dipartimento della Pubblica Sicurezza e MIUR, ha ispezionato nel corso del mese corrente 62 veicoli adibiti al trasporto professionale di persone di cui  7 sono risultati irregolari e sanzionati, mentre in 2 casi, ai pullman che non soddisfacevano i requisiti minimi per la sicurezza degli occupanti, è stato impedito di intraprendere il viaggio che veniva successivamente autorizzato solo dopo la loro sostituzione.

News Correlate