Pizzimenti, Presidente dell’Associazione “Cittadini per il Cambiamento, nomina i primi Coordinatori e responsabili dei Dipartimenti.

“La neonata associazione “Cittadini per il Cambiamento”, continua a riscuotere ogni giorno adesioni sempre più crescenti al punto da avere raggiunto la quota di 350 soci”. Lo dichiara il...

“La neonata associazione “Cittadini per il Cambiamento”, continua a riscuotere ogni giorno adesioni sempre più crescenti al punto da avere raggiunto la quota di 350 soci”. Lo dichiara il Presidente dell’associazione Nuccio Pizzimenti che prosegue: “Particolarmente numerosa l’adesione di molti giovani reggini che hanno trovato interesse ed entusiasmo negli obiettivi dell’associazione mirati a valorizzare le potenzialità di sviluppo storico, culturale ed economico che la città di Reggio Calabria possiede. Accanto ai giovani anche tanti imprenditori che desiderano dare il loro contributo per sviluppare progetti e strategie destinate a creare valide interlocuzioni con la Regione Calabria, le istituzioni locali e l’Università di Agraria con l’obiettivo di poter incentivare e sostenere lo sviluppo delle colture autoctone e di eccellenza sparsi nel territorio cittadino e in quello metropolitano. Alimentare l’economia cittadina – continua Pizzimenti – attraverso proposte concrete e lungimiranti destinati a valorizzare la vocazione turistica ed i rapporti commerciali con i paesi che si affacciano nel bacino del Mediterraneo, tenuto conto che in questo contesto la città di Reggio Calabria possiede una posizione baricentrica, rappresenta una strategia che l’associazione intende privilegiare Poiché l’economia della città è fondata principalmente su un’attività terziaria, lo Stato continua ad essere il principale datore di lavoro e motore economico. La mancanza di insediamenti produttivi e la presenza, sempre più dilagante, della disoccupazione giovanile che costringe molti giovani reggini a varcare addirittura i confini nazionali per trovare lavoro, sono aspetti che dovrebbero portare le istituzioni locali ad individuare strategie e percorsi mirate a stimolare gli imprenditori ad investire in quei settori economicamente promettenti come quello turistico e agroalimentare. Realizzare invece iniziative e progetti indirizzati ad alimentare l’economia e diffondere la cultura d’impresa attraverso un agire destinato a cogliere e rappresentare le esigenze e le istanze di cambiamento profondamente avvertite dai cittadini e da numerosi imprenditori, rappresenta la base su cui è stata adagiata l’attività dell’associazione”. Poiché l’associazione ha anche incassato adesioni di cittadini e imprenditori che risiedono nella città di Catanzaro e di Crotone, e altre ne stanno arrivando, il Presidente Pizzimenti, per meglio articolare l’attività nel vasto territorio, ha disposto la nomina dei coordinatori e dei responsabili dei vari dipartimenti. Coordinatrice dell’Ufficio di Presidenza è stata nominata Maria Martino; Coordinatore giovani, Città Metropolitana RC, Eugenio Cartisano; Coordinatore I Circoscrizione RC (Centro Storico), Caterina Pangallo;  IV Cicoscrizione RC (Trabocchetto – Spirito Santo) Pierpaolo Chirico; VIII Circoscrizione RC (Catona – Salice – Rosalì – Villa San Giuseppe), Domenico Surace; Comune di Palmi, Ugo Tarsitani; Scilla, Domenico Foti; Monasterace, Andrea Ussia; Locri, Domenico Romeo; Gioiosa Ionica, Rocco Mazzaferro; Africo, Salvatore Morabito; Cardeto, Antonino Quartuccio; Crotone, Francesco Aceto; Borgia (Catanzaro), Giovanni Nobile; Responsabili dipartimenti Città di Reggio Calabria: Giuseppe D’Ascoli, dipartimento “Sanità”; Antonino Spezzano, dipartimento “Politiche culturali, musicali e spettacoli”; Bianca Pizzimenti, dipartimento “Ambasciate Straniere in Italia; Svitlana Isayeva, dipartimento “Immigrazione”; Monica Scopelliti, dipartimento “Affari di Giustizia”; Giacomo Biacca, dipartimento “Sviluppo rurale”; Francesca Morello, dipartimento “Gruppo Senior over 70”; Francesco Curatola, dipartimento “Beni culturali”; Rocco Pisani, dipartimento “Saggistica”; Carmelo Vazzana, dipartimento “Agricoltura e risorse agroalimentari”; Andrea Audino, dipartimento “Artistico”; Maria Suraci, dipartimento “Politiche della Famiglia”; Maria Marcianò, Dipartimento “Pari Opportunità”; Demetrio Giufrè, dipartimento “Infrastruture e lavori pubblici”; Paolo Arcudi, dipartimento “Scientifico”; Francesca Fortugno, dipartimento “Turismo”; Federica Mandalari, dipartimento “Politiche Sociali”; Antonella Squillace, dipartimento “Estetica paesaggio pubblico”; Giuseppe Giufrè Dipartimento “Pensionati”, Alberto Mazzacuva, “Public Relationes”; Giorgia Panella, settore “Eventi”; Maurizio Surace, settore “Informatico e tecnologia digitale”; Maria Giufrè, “Tesoreria”; Alberto Valenti, “Revisore Legale”; Bianca Martino, “Segretaria Consiglio Direttivo”, Giuseppe Criseràresponsabile Ufficio stampa dell’associazione. “Con questa suddivisione e con la nomina dei vari responsabili – conclude Nuccio Pizzimenti – l’associazione tende a diventare un punto di riferimento per tutti quei cittadini e imprenditori che desiderano intraprendere e condividere percorsi di cambiamento destinati a migliorare i servizi e portare la città in condizioni di essere bella da vivere e interessante da vedere e da scoprire.  

News Correlate