Pensioni: Boeri, per quota 100 15 mld,

In contratto governo 5 mld, questa cifra solo con finestre
Il presidente dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, Tito Boeri, durante il convegno per le celebrazioni dei 120 anni dell'Inps, Roma, 26 gennaio 2018. ANSA/CLAUDIO PERI

Per andare in pensione con quota 100 tra età e contributi o 41 anni di contributi a qualsiasi età così come previsto dal contratto di governo tra Lega e M5s si avrebbe “un costo immediato di 15 miliardi all’anno” per salire poi a regime a 20 miliardi. Il debito implicito sarebbe di 120 miliardi di euro. Lo ha detto il presidente Inps Tito Boeri.
Nel contratto si parla invece di 5 miliardi di costi, una cifra ipotizzabile, dice Boeri, solo se si reintroducessero le finestre ed altri strumenti.

News Correlate