Operazione Stige, a Casabona arriva la Commissione d’accesso

Il Prefetto di Crotone, Cosima di Stani, ha nominato la commissione d’accesso, che si è insediata, a Casabona. Avrà l’incarico di tre mesi rinnovabili una sola volta per un...

Il Prefetto di Crotone, Cosima di Stani, ha nominato la commissione d’accesso, che si è insediata, a Casabona. Avrà l’incarico di tre mesi rinnovabili una sola volta per un periodo massimo di ulteriori tre mesi, ed è formata dal viceprefetto Vicario della Prefettura pitagorica Sergio Mazzia, da un ufficiale dei Carabinieri appartenente al Comando provinciale, Claudio Martino, e dal Dirigente dei servizi di ragioneria dell’ufficio di governo, Rocco Cataldi.
La decisione arriva a seguito degli elementi emersi nell’operazione Stige, sfociata con l’applicazione di provvedimenti di custodia cautelare nei confronti del Vice Sindaco di Casabona.
Il Prefetto di Crotone è stato delegato dal Ministro dell’Interno all’esercizio dei poteri di accesso per verificare se ricorrano pericoli di infiltrazione o condizionamenti da parte della criminalità organizzata.

News Correlate