NON AUTOSUFFICIENZA, GARANTIRE ASSISTENZA DOMICILIARE

POVERTÀ, AFFIANCARE PERCORSI CRESCITA IMPEGNI CONDIVISI DA SINDACI DISTRETTO

PIANO FNA ANNO 2015 (Fondo Nazionale per le non Autosufficienze)/garantire l’attivazione o il rafforzamento del servizio di assistenza domiciliare alla persona non autosufficiente e l’erogazione di voucher o buoni servizio, da utilizzare presso i centri diurni per disabili autorizzati e non convenzionati. – PIANO POVERTÀ/famiglie numerose in situazioni di disagio, dare risposte non solo all’esigenza della riattivazione lavorativa, ma anche di un supporto sul piano educativo e un affiancamento per sostenere i percorsi di crescita e il pieno inserimento nei contesti scolastici dei minori. – PROGETTO VITA INDIPENDENTE/diversamente abili, garantire assistenza fondata sull’integrazione sinergica tra i servizi, sanitari e sociali, con il coinvolgimento delle famiglie, del volontariato, delle associazioni, dei singoli. Promuovere un sistema di assistenza a rete finalizzata a favorire l’autonomia personale, la deistituzionalizzazione e la permanenza a domicilio della persona non autosufficiente.

Sono, questi, gli obiettivi condivisi ed i tre importanti documenti approvati dalla conferenza dei sindaci dei comuni del distretto socio-assistenziale di CORIGLIANO ROSSANO riunitasi nei giorni scorsi nella sala giunta della sede municipale di ROSSANO.

L’incontro è stato presieduto dal Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO che ha sottolineato l’importanza di incontri e confronti analoghi finalizzati a programmare e pianificare le azioni volte a migliorare la qualità della vita dei soggetti e delle famiglie che vivono in condizioni svantaggiate.

Alla conferenza dei Sindaci hanno partecipato anche il dirigente Giuseppe PASSAVANTI e la responsabile del Settore Diritti Sociali Tina DE ROSIS, che ha illustrato i tre progetti. Erano presenti, inoltre, il vicesindaco di CALOPEZZATI Pasquale PEDACE, i Sindaci Umberto MAZZA di CALOVETO, Luigi LETTIERI di CROPALATI, l’assessore Graziella GUIDO di CROSIA, l’assessore di SAN COSMO ALBANESE Annalisa MISURACA, i Primi Cittadini di LONGOBUCCO Giovanni PIRILLO, Domenico BALDINO di PALUDI e Antonio POMILLO di VACCARIZZO ALBANESE e per il distretto sanitario IONIO NORD/SUD, Teresa SCALISE. Fanno parte del distretto anche i comuni di SAN GIORGIO ALABANSE e SAN DEMETRIO CORONE.

News Correlate