Minaccia di morte la ex, arrestato

Aveva anche installato app su suo cellulare per sapere dove era
Minaccia di morte la ex, arrestato

Ha perseguitato e minacciato di morte con un coltello la sua ex compagna, installando anche sul suo telefono cellulare un’applicazione per sapere dove trovarla. Un uomo, M.I.A., di 40 anni, di nazionalità bulgara è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro per atti persecutori, lesioni personali, danneggiamento e possesso ingiustificato di arma bianca. L’uomo, che non accettava la fine della relazione con la connazionale, dalla quale ha avuto due figli ancora minorenni, in una circostanza ha forzato la porta d’ingresso dell’abitazione dove la donna vive con l’attuale compagno e ha minacciato entrambi con un coltello. Il compagno è stato ferito mentre la donna è stata colpita con calci e pugni al volto. Il giorno dopo l’uomo ha intimato alla donna di lasciare il nuovo compagno minacciandola che in caso contrario le avrebbe tagliato la testa. La donna ed i due figli sono stati trasferiti in una casa di accoglienza in una località protetta.

News Correlate