Migranti: Ue, 50 milioni di aiuti per accoglienza città libiche

Programma messo a punto in stretta collaborazione con Italia
epa03251085 Refugees linger in a refugee camp on the outskirts of Tripoli, Libya, 05 June 2012. They fled from the destroyed city of Tawargha south of Misrata. The people in the refugee camp are considered supporters of Gaddafi and wait for their return home. EPA/Hannibal Hanschke

L’Ue ha dato oggi luce verde all’attuazione di un programma di aiuti, per un valore di 50 milioni di euro, destinato a migliorare la qualità dei servizi essenziali offerti dalle municipalità libiche a migranti, rifugiati, sfollati e rimpatriati. Lo ha reso noto la Commissione europea evidenziando che il programma è stato messo a punto in stretta collaborazione con le autorità italiane. I fondi provengono dal Fondo d’emergenza per l’Africa. L’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini ha sottolineato il “ruolo centrale” svolto dalle municipalità libiche nel quadro del fenomeno migratorio e la collaborazione in atto. “La decisione odierna – ha detto – testimonia l’impegno dell’Ue a sostenere la Libia nell’affrontare le necessità delle persone più vulnerabili e per rafforzare i governi locali” nel quadro della stabilizzazione del Paese.

News Correlate