L’assessore Frisenda: farò tutto ciò che è possibile a garanzia del diritto allo sport

Negli ultimi anni la città di Crotone ha conquistato dei risultati sportivi brillanti a livello nazionale. Abbiamo fatto dello sport una delle linee guida per il nostro  futuro, lo...

Negli ultimi anni la città di Crotone ha conquistato dei risultati sportivi brillanti a livello nazionale. Abbiamo fatto dello sport una delle linee guida per il nostro  futuro, lo slancio per uno sviluppo declinabile in più settori. Ed il lavoro che, in qualità di amministratore, ho impostato in questi mesi si è canalizzato molto in questa direzione in perfetta sintonia e condivisione con il Sindaco Pugliese e con il programma della “Prossima Crotone”.

Quanto sta avvenendo in questi giorni in merito alla vicenda della piscina Olimpionica, che rappresenta il fiore all’occhiello della città in materia di impiantistica sportiva, ha generato nel sottoscritto, in qualità prima di tutto di sportivo proveniente da questo mondo e, in secondo luogo, di assessore allo sport, molta preoccupazione.

L’amministrazione, come è noto, è già al lavoro per trovare una soluzione definitiva  e per garantire, nel rispetto delle norme, la fruizione alla vasta platea dei frequentatori dell’impianto.

Esprimo il mio sostegno all’intero mondo natatorio, a tutti gli sportivi e alle famiglie dei ragazzi che hanno investito, ad oggi, sogni, sacrifici, tempo e speranze.

Il sostegno e l’impegno nei confronti di questi, in attesa della definizione del percorso amministrativo, sarà quello di trovare nell’immediato una soluzione  fattiva  in modo che il loro percorso sportivo non sia compromesso da questo temporanea interruzione, farò tutto ciò possibile nelle mie funzioni e competenze a garanzia del diritto allo sport e di tutto quello che di positivo rappresenta il nuoto e la pallanuoto crotonese.

Fiducioso che a breve, attraverso giusti e trasparenti provvedimenti, si troverà la soluzione per continuare progetti significativi per l’intera comunità.

 

News Correlate