La signora Costanza Brescia va in pensione, festa a sorpresa al Comune di Borgia

Per salutare una dipendente delle grandi qualità umane e professionali

Sempre gentile e sorridente, disponibile al confronto, professionale e competente. La signora Costanza Brescia, dipendente del Settore Servizi sociali e scolastici del Comune di Borgia va in pensione dopo oltre 40 anni di onorato servizio. La Giunta comunale guidata dal sindaco Elisabeth Sacco e i colleghi l’hanno voluta festeggiare con affetto sorprendendola con un saluto speciale, organizzato nella sala del consiglio comunale. Non è stato difficile intrattenerla oltre l’orario di lavoro, perché non si è mai tirata indietro quando si è trattato di spendersi oltre misura per un progetto, per un problema o un impiccio da risolvere. “Trascinata” dal sindaco Sacco verso la sala consiglio ha trovato ad accoglierla un applauso caloroso e uno splendido mazzo di rose rosse e quasi a sottolineare la passione con cui la signora Brescia in questi anni è stata al servizio dell’Amministrazione comunale e attraverso l’istituzione, ha messo a disposizione di tutta la comunità borgese competenze, qualità umane e professionali. Con il sindaco Sacco, il vice sindaco Leonardo Maiuolo, l’assessore alle Attività economiche e alle Politiche giovanili Virginia Amato e l’assessore alle Politiche sociali Irene Cristofaro. “In questi anni la sua porta è stata sempre aperta – hanno detto in particolare il sindaco Sacco e l’assessore Cristofaro – abbiamo avuto sempre il suo prezioso sostegno, ci mancherà molto”. Una bella sorpresa, quindi, per evidenziare stima e affetto che resteranno indelebili, nella consapevolezza che la signora Brescia non farà mai mancare il proprio supporto umano e professionale a servizio della collettività.

News Correlate